Green Coffee: ingannevole la pubblicità che promette di dimagrire in modo facile

Nei guai per aver violato il Codice di autodisciplina della comunicazione commerciale la pubblicità di due prodotti dimagranti. Si tratta della campagna per promuovere il Green Coffee 400 hot and cold e il Green Coffee Puro, integratori alimentari che vengono presentati nel primo caso con lo slogan “Sovrappeso? Il gusto nuovo della linea!” sulla rivista F (inserzione comparsa l’8 luglio 2015) e nel secondo come banner sul sito GialloZafferano.it con questi messaggi: “Kg di troppo?”, “dimagrante naturale”, “favorisce il dimagrimento”, “aiuta ad eliminare i grassi e accelera il metabolismo” e “puoi iniziare a perdere peso già domani”.

“Principi che non controllano il peso corporeo”

Le campagne sono state giudicare ingannevoli perché lasciano intendere che sia sufficiente il loro utilizzo per togliersi di dosso i chili di troppo. Il tutto senza curarsi di fattori come l’apporto calorico quotidiano e la necessità di fare attività fisica. Come racconta poi IlFattoAlimentare.it, “nessuno dei principi botanici e minerali contenuti nel prodotto e indicati nel messaggio può vantare un qualunque effetto finalizzato al controllo del peso corporeo o fornire un ‘sostegno metabolico’”.

Vietato definire questi prodotti dimagranti

Inoltre, per quanto riguarda il banner sul sito di cucina, i messaggi veicolati “si pongono anche in contrasto con i punti 1) e 4) del Regolamento sulla comunicazione commerciale degli integratori alimentari proposti per il controllo o la riduzione del peso e di altri tipi di integratori”. In base alle disposizioni, infatti, è vietato presentare come dimagranti questi prodotti e manca nella comunicazione pubblicitaria la nota in cui si specifica la necessità di abbinare il prodotto a un regime alimentare ipocalorico e a una riduzione della vita sedentaria.

Authors

Pubblicità

Commenti

Alto