Brescia: l’ex tenta di ucciderla e lei lo scrive su Facebook, arrestato impiegato

Un trentaquattrenne di Brescia è stato arrestato su ordinanza di custodia cautelare con l’accusa di tentato omicidio della sua fidanzata. Donna che non aveva denunciato la cosa, ma l’aveva scritta su Facebook. È stato un amico, letto l’episodio, a intervenire presso le forze dell’ordine. Secondo quanto spiegato si tratta di un dipendente del Comune di Nave (Brescia).

Indagine dei carabinieri

Il tentato omicidio risale allo scorso gennaio, quando avrebbe tentato di uccidere la donna con la quale aveva una relazione cercando di strangolarla mentre era in auto. Il fatto – secondo le indagini – emerse per l’intervento di un’altra persona: la vittima infatti scrisse l’accaduto su Facebook e il messaggio venne letto da un amico che denunciò l’episodio ai carabinieri. Dopo mesi di indagini è stato emesso il provvedimento di arresto.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto