Incendi in Sicilia: intossicati i bambini di un asilo, chiusa l’A20

Ondata di incendi in Sicilia e nel palermitano in particolare. Le fiamme, alimentate dal forte vento di scirocco, stanno mettendo in difficoltà la provincia di Palermo.

A Monreale un asilo nido, “Il Girasole”, è stato evacuato: una cinquantina di bambini è rimasta intossicata dal fumo. Trasportati all’ospedale Ingrassia, le loro condizioni non sarebbero gravi.

aaa-incendidue

Case e alberghi evacuati nel palermitano

Molte case, alberghi e altre strutture della provincia sono state evacuate. Chiusa l’autostrada A20 Palermo-Messina. La Prefettura di Palermo ha istituito una unità di crisi.

 

Salvata una ragazza intrappolata in una villa

A Poggio Maria i forestali e i pompieri insieme ai volontari della Protezione civile hanno salvato una ragazza che era rimasta intrappolata nella propria villa avvolta dalle fiamme. Alcune abitazioni sono state danneggiate dal fuoco.

 

La A20 chiusa in entrambe le direzioni
L’autostrada A20 Palermo – Messina, tra gli svincoli di Buonfornello e Castelbuono, è chiusa in entrambe le carreggiate. Gli incendi stanno lambendo anche alcune costruzioni e alberghi della zona. Chiusa anche la statale 113, tra Lascari e Cefalù. Di conseguenza si sono formate code lunghe anche alcuni chilometri.

 

Evacuato un hotel a Buonfornello
I vigili del fuoco hanno fatto evacuare per precauzione l’Hotel Costa Verde di Buonfornello, che si trova ai margini dell’autostrada, e un residence in località Mazzaforno. Le squadre di soccorritori sono intervenute anche all’interno della galleria “Battaglia” dell’autostrada, per aiutare alcuni automobilisti che erano rimasti bloccati a causa del fumo che aveva invaso il tunnel.

Una densa nube nera nella zona delle Madonie si nota anche a distanza di alcuni chilometri.

 

Al lavoro 83 Vigili del fuoco e quattro Canadair
In questo momento stanno operando 83 vigili del fuoco, 18 mezzi antincendio e quattro Canadair la cui azione viene ostacolata dal forte vento di scirocco. I vigili del fuoco, forestali e i volontari della protezione civile hanno lavorato anche nella notte per spegnere diversi incendi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto