Cibo, lista di attività e cura di sé: strategie per resistere alla quarantena

Non so quale filosofo, ma sicuramente qualcuno diceva di guardare sempre il lato positivo di ciò che ci accade e ora più che mai è il momento di rendere tale detto la chiave di questi giorni di grande difficoltà per l’intero paese perché è proprio in questi momenti che ci mettiamo davvero alla prova.

Questo periodo di quarantena forzata può essere infatti un’ottima occasione per noi stessi poiché, oltre a essere una grande esperienza di vita, può essere il giusto momento per fare tutte quelle cose che non si ha mai tempo di fare.
Stando in casa tutto il giorno è facile entrare in alcuni meccanismi sbagliati come non curarsi perché tanto non si deve uscire, mangiare male per noia, non fare nemmeno un briciolo di attività fisica perché “le palestre sono chiuse”.

Tutto questo porterà a vivere solo peggio questo momento. Ecco perciò alcune dritte per affrontare al meglio questi giorni. Innanzitutto è importante ricordare che prima o poi tutto questo finirà e trascurarsi renderà solo più difficile tornare alla routine una volta finito tutto.

  • 1) Partiamo dall’alimentazione. Quale migliore occasione per provare a sperimentare con piatti più elaborati e preparati con prodotti di stagione anziché affidarsi a cibi già pronti e da riscaldare? Inoltre fiondarsi sul cibo per noia non risolverà alcun problema e non vi farà stare meglio. Perché quindi non trovarsi qualcosa da fare per sconfiggere la noia? Che sia il bricolage, la cucina, uno strumento musicale, la lettura, le pulizie di casa… Ci sono milioni di attività che si possono iniziare e con le quali si può passare il tempo stando in casa. Il cibo è piacere, nutrimento e condivisione di momenti, non un passatempo.
  • 2) L’organizzazione. Organizzarsi in queste giornate apparentemente vuote è la chiave. Questo non vuol dire non riposarsi, ci si può benissimo svegliare con calma all’ora che si preferisce rendendo in ogni caso la giornata produttiva. Sta a noi gestire al meglio il tempo che abbiamo a disposizione. Fare una breve lista di cose che si vorrebbero fare durante la giornata e impegnarsi per cancellarle dalla lista la sera può essere un buon modo per sentirsi utili e non avere la sensazione di perdere tempo. Crearsi una sorta di routine e pianificare ripaga sempre.
  • 3) Prendersi cura di sé stessi. Che sia un allenamento in casa (su Youtube se ne trovano tantissimi), una maschera viso, una manicure o un fango per il corpo, prendiamoci cura del nostro corpo ancora più di prima e non per gli altri, ma per noi stessi. Ora il tempo c’è, cercate su Internet una maschera home made, bevete di più, state con i vostri familiari, cucinate sano, leggete quel libro che avete sul comodino da mesi e fate tutte quelle cose che vi fanno stare bene ma che solitamente non avete il tempo di fare.
Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto