Frustata artica nel week end: temperature giù e tornano i nubifragi

Perturbazioni intense in arrivo sull’Italia. Gli esperti del sito IlMeteo.it avvisa che il tempo peggiorerà diffusamente da sabato 20 gennaio con piogge via via più estese al Nordest, sulle regioni centrali, meridionali e sulle Isole maggiori. Sono attesi nubifragi su Lazio, Sicilia, Calabria e Campania. L’aria fredda, di estrazione artica, che alimenterà la bassa pressione che dal mar Ligure si porterà velocemente sul medio Adriatico, farà calare la quota neve.

Torna la neve

Neve che dai 1200 metri dell’Appennino centrale scenderà fin sopra i 3-400 metri domenica 21, stessa quota anche al Nordest, e sopra gli 800-1000 metri al Sud. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito, comunica che le temperature subiranno una temporanea diminuzione di 4-6 gradi rispetto alla media del periodo. Successivamente a questa ondata di maltempo, la pressione tornerà ad aumentare su tutte le regioni riportando l’atmosfera più stabile.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto