Arnasco (Savona): crolla una palazzina, muoiono 4 uomini e una donna

Sono cinque le vittime dell’esplosione che ha fatto crollare una palazzina nella frazione Bezzo, nel comune di Arnasco, in provincia di Savona.

I vigili del fuoco hanno estratto dalle macerie, per ultimo, il corpo di un uomo. Le altre vittime sono tre uomini e una donna. Un’altra donna è grave all’ospedale San Martino di Genova. Sotto le macerie, secondo i soccorritori non dovrebbero esserci altre persone.

aaaapalazzina

Una palazzina di 4 piani

“L’esplosione si é verificata in una palazzina composta da quattro piani ed é stata piuttosto violenta. Io sono stato chiamato intorno alle tre”: queste le parole del sindaco di Arnasco, Alfredo Gallizia, tra i primi ad intervenire. Si parla di “ambienti saturi di gas”. “Mai visto una cosa del genere se non nei film – ha aggiunto il sindaco – ci sono anche delle case con vetri distrutti. Sul posto stanno ancora lavorando le unità cinofile dei vigili del fuoco e i carabinieri”. “La casa – racconta il sindaco – si è sbriciolata. Gli ambienti erano saturi di gas ed é venuto giù tutto. L’area é ora sotto sequestro su disposizione della Procura e presidiata dai carabinieri del comando compagnia di Alassio”.

 

I nomi delle vittime

 

Le vittime sono: Giovanni Ciliberti, 55 anni, nato a Novi Ligure (Alessandria); Marco Vegezzi, 49 anni, nato ad Albenga (Savona); Dino Andrei, 76 anni, nato a Prato; Edoardo Niemen, 71 anni, di Vigone (Torino); Aicha Bellamoudden, marocchina di 56 anni.

 

La palazzina costruita cento anni fa

Nella palazzina, un edificio tipico ligure, in pietra, edificato oltre 100 anni fa e andato completamente distrutto, vivevano tre nuclei familiari.

 

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto