Tiziana e i video sexy ricordano Anna Fallarino e il marchese voyeur Casati

La vicenda dei video sexy di Tiziana Cantone, le pretese del suo fidanzato Sergio Di Palo, che l’hanno spimta a girare quelle immagini e, alla fine, la tragedia culminata col suo suicidio ricordano una vicenda della Roma bene di quasi mezzo secolo fa.

a-annatre

Solo i più avanti negli anni ricordano di persona il duplice delitto Casati Stampa, noto anche come tragedia di via Puccini, avvenuto a Roma il 30 agosto del 1970. I due sono insieme, in abiti da sera, nella foto sopra.

a-annadue

Due delitti e un suicidio a casa del marchese

La scena del duplice delitto fu la casa di Camillo Casati Stampa di Soncino che uccise la moglie Anna Fallarino (nata nel 1929, nella foto in aperture e qui sopra, in uno dei giornali “per soli uomini” dell’epoca) e il suo giovane amante Massimo Minorenti, nato nel 1945. Il marchese si suicidò dopo avere commesso il duplice delitto.

La vicenda ebbe ampia risonanza, per via dei personaggi coinvolti e per le implicazioni morbose che all’epoca il fatto suscitò: a parte la notorietà dei coniugi (Casati Stampa proveniva da una famiglia che aveva goduto nobiltà e rivendicava il titolo di marchese), Minorenti aveva avuto in precedenza anche una relazione con la ballerina diventata famosa in tv Lola Falana e aveva conosciuto la Fallarino a un ricevimento, entrando nella rete dei rapporti sessuali cui il marchese spingeva la moglie, rapporti che si verificavano sotto il suo sguardo voyeuristico ma senza la sua partecipazione attiva. Il  marchese, comunque, documentava ampiamento con fotografie e appunti le “avventure” a cui spingeva la moglie.

a-annatrio

Quando Anna si innamorò

Anna  lasciava che il marito soddisfacesse le sue voglie eprverse, finché non nacque un’attrazione per il Minorenti non solo sessuale. E il marchese non riuscì ad accettare nemmeno la possibilità di perdere la moglie (nella foto qui sorpa tutti e tre i protagonisti).

Dopo alcuni anni Villa Casati fu acquistata da Silvio Berlusconi, su suggerimento dlel’avvocato della figlia di Casati (ma non di Anna) Cesare Previti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto