A Marciana alta fino al 31 agosto le foto del World Water Day per le risorse idriche

Il tema della difesa dell’ambiente è costantemente di attualità ma, a fronte di molti dibattiti e approfondimenti, poco sappiamo di ciò che viene fatto – nel mondo o vicino casa nostra – per difendere la natura e, con lei, la nostra sopravvivenza.
Un paio d’anni fa, su iniziativa del Lions Club Seregno, è nato il World Water Day Photo Contest, con il coordinamento di Roberto Isella.

Si tratta di un concorso internazionale che chiama a partecipare fotografi professionisti ma anche semplici appassionati che abbiano a cuore l’ambiente e, in particolare, il tema dell’acqua.

Un progetto per l’acqua

Il progetto, infatti, è strettamente legato alla celebrazione della giornata mondiale dell’acqua, istituita nel 1992 dall’ONU e ha come obiettivo quello di informare e raccontare come l’acqua sia una risorsa da proteggere e salvaguardare oltre che un diritto da assicurare.

Il World Water Day Photo Contest garantisce anche una immediata ricaduta operativa, attraverso il finanziamento e la messa in opera di sistemi di potabilizzazione, come mostra questo video.

 

Le foto fino al 31 agosto a Marciana

Le foto selezionate nelle edizioni del 2017 e 2018 sono esposte – fino al 31 agosto 2018 – a Marciana (Isola d’Elba) nell’ambito del progetto Marciana Borgo d’arte, che sta offrendo una messe ricchissima di opportunità. Le foto esposte, opera di fotografi di eccellenza, raccontano l’acqua in tutte le sue forme, come patrimonio da tutelare (selezione del 2017) e usanze e tradizioni legate alle risorse idriche (selezione del 2018).
La mostra è un’occasione preziosa per fare un viaggio di consapevolezza a proposito del rapporto, e dell’equilibrio (spesso precario) tra uomo e acqua. Il tutto grazie a una carrellata di scatti di rara intensità e bellezza, a cominciare dalle foto che hanno vinto nelle edizioni appena concluse.
Ad aggiudicarsi il primo premio, nel 2017, è stata una foto intitolata “People collect water from a water tanker”, opera di Divyakant Solanki , giovane professionista indiano. L’edizione del 2018 se l’è aggiudicata un’opera in bianco e nero di rara intensità, realizzata dall’italiano Germano Miele
Chi è in vacanza all’Elba non perda l’occasione di visitare questa mostra.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto