La Francia vince il suo 2° Mondiale, la Croazia sconfitta 4-2

La Francia di Didier Descamps conquista – dopo 20 anni – il suo secondo titolo mondiale, quello di Russia 2018.

Per qualche verso sfortunata,la Croazia (che ha subito anche un rigore assegnato col Var), ma la Francia ha meritato la vittoria.

Per la Francia sono andati in rete Griezman, su rigore, deciso dalla Var, Pogba e Mbappé. Ai danni della Croazia anche un’autorete di Perisic, compensata però da un clamoroso errore del portiere francese Lloris.

Perisic ha segnato, invece, la splendida rete dell’1 a 1 per i croati.

Ma Mbappé, che era apparso in difficoltà per tutat la partita, ha segnato lo splendido gol del 4-1.

Ma un clamoroso errore ha fatto il portiere francese Lloris, passando per un’incertezza nel rilancio il pallone direttamente a Mandzukic, che segna il secondo gol croato con una semplicità scomcertante. Ora il punteggio è di 4-2, quando mancano 20 minuti alla fine.

Lloris si iscrive nel nuemro ristrteto dei grandi portieri che quest’anno hanno fatto errori clamoroso in partite importanti.

La finalissima a Mosca

 

Sarà Francia-Croazia la finalissima dei mondiali di Russia. I croati battono, infatti, gli inglesi per 2-1 nei supplementari e lanciano i croati verso la finale, che si giocherà oggi pomeriggio alla Luzhniki Arena di Mosca.

Ieri il Belgio ha conquistato uno storico terzo posto battendo l’Inghilterra.

Francia-Croazia è una ifnale inedita per i mondiali di calcio, con i francesi sulla carta favoriti, ma molti scommettono sulla fantasia dei croati.

 

La tv per la finale

Nonostante il fatto che i Mondiali di Russia 2018 si siano giocati sneza l’Italia, gli ascolti televisivi sono stati altissimi, premiando la scelta di Mediaset di acquistare i diritti.

La finale sarà trasmessa in diretta tv su Canale 5, con fischio d’inizio alle 17 di domenica 15 luglio. Live streaming disponibile sul sito di Mediaset e sul dispositivo Premium Play.

L’attesa di Dechamps

“Per un professionista non c’è niente di più bello, di più forte di poter giocare nella finale dei Mondiali”: così il ct della Francia, Didier Deschamps (nella foto qui sopra) alla vigilia della sfida contro la Croazia. Per il ct francese, che ha giocato nella Juventis al lungo, la chiave per vincere sarà un equilibrio tra “sicurezza, serenità e concentrazione”. La sconfitta nella finale di Euro 2016 dovrà invece servire da lezione alla squadra.

La finale persa dai francesi nell’ultimo europeo

“Nove giocatori della nazionale erano all’ultimo Europeo e sanno come è andata a finire. Quell’esperienza ci serve da lezione, solo attraverso una situazione difficile si ha la possibilità di migliorare”, ha aggiunto Deschamps. “Sappiamo che nella Croazia ci sono giocatori con grande esperienza di club, mentre la nostra è una squadra giovane. Ma durante il torneo abbiamo più volte dimostrato di poter battere squadre con più esperienza di noi. A proposito della star dei croati Modric, il Ct francese ha detto che è un giocatore con un’enorme intelligenza di gioco, con una grande influenza sulla sua squadra”.

Dalic: “La sfida di una piccola nazione”

Dal suo canto il sorprendente Ct corato, Zlatko Dalic (nella foto qui sopra) ha dichiarato; “Se vinceremo la Coppa, nessuno sarà più orgoglioso di noi, che veniamo da una nazione così piccola. In caso di sconfitta, faremo i complimenti agli avversari”.

Poi il C croato ha aggiunto alla vigilia della finalissima: “Chi sia il nostro avversario non ci interessa, né le tradizioni, né le statistiche: sono fatte per essere abbattute. Vogliamo che il mondo intero ci guardi giocare. Sarà un momento che abbiamo meritato, e il match più importante della nostra vita. Spero che domenica sera ci siano 4 milioni di croati che festeggiano per strada.

Siamo orgogliosi della gioia che abbiamo regalato al popolo croato. In Croazia le persone hanno messo da parte i problemi e le difficoltà, mostrando orgoglio e gioia”. Per il tecnico, l’obiettivo della sua squadra sarà mostrare le sue qualità e rappresentare la nazione “nel modo più dignitoso possibile. Quella di domenic a Mosca sarà la più grande delle partite”.

 

Decisivo in semifinale Manzdzukic: le notizie del 12 luglio

 

Un gol dello juventino Mandzukic nel secondo tempo supplementare ha portato i croati in finale al Mondiale di Russia 2018. Allo Stadio Luzhniki di Mosca, l’attaccante croato della Juventus segna al minuto 109 e manda a casa l’Inghilterra, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1 con i gol dell’inglese Trippier (4° minuto) e dell’interista Perisic (67°).

La Francia prima finalista: le notizie del 10 luglio

È la Francia la prima finalista dei mondiali di Russia. La squadra di Deschamps ha battuto ieri sera il Belgio per 1-0, un solo gol, che è bastato – però – per mandare e belgi a giocarsi sabato prossimo la finalina per il terzo e quarto posto.

Stasera (ore 20, Canale 5) toccherà all’altra semifinale: Inghilterra-Croazia, che esprimerà la squadra che affronterà i francesi nella finalissima.

Ma già da tempo, in attesa dell’evento conclusivo di questi Mondiali di Russia, si pensa alla cerimonia conclusiva.

La conclusione spettacolare a Volgograd

Il FIFA Fan Fest 2018 si concluderà a Volgograd con una brillante cerimonia di chiusura intitolata “This story is about you!” e il programma sarà completato oltre che dal dj-set dell’ex portiere della squadra russa Ruslan Nigmatullin, dalla performance del gruppo internazionale russo-svizzero Kadebostany. La loro presenza simboleggia l’amicizia tra le due nazioni anche perché la sede della FIFA si trova in Svizzera.

I Kadebostany sul palco: un progetto russo-svizzero

Chi sono i Kadebostany? Si tratta di un progetto musicale attivo dal 2008 e originario di Ginevra. È loro la versione di “Crazy in love” di Beyoncé all’interno del film “50 Sfumature di Grigio”, è loro il brano Castle in the Snow”, inserito dal cosmonauta Alexander Gerst nella playlist musicale che ha portato con sé nel secondo viaggio nello spazio.

Pochi giorni fa sono stati premiati agli European Latin Awards come Best International New Band.

IL VIDEO DI ‘CRAZY IN LOVE’

IL VIDEO DI ‘CASTLE IN THE SNOW’ 

Il nuovo album anche in Italia

 

In questo stesso periodo esce anche in Italia il nuovo album Monumental anticipato dal videoclip “Save Me” che su YouTube vha già ottenuto tre milioni e mezzo di visualizzazioni e che il dj e produttore Guillaume Jérémie Kadebostan e la vocalist e musicista Kristina presentano in anteprima esclusiva su ANSA.it in questa clip versione unplugged (VIDEO).

IL VIDEO UFFICIALE DI ‘SAVE ME’

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto