Clienti Tim in rivolta contro Prime go: oggi arriva la batosta, come evitarla

Tim prime go: arriva la nuova tariffa che costa 0,49 centesimi in più ogni settimana. A partire da oggi, mercoledì 15 giugno 2016 (dopo lo stop del 10 aprile scorso), dunque, una fascia di clienti Tim arriverà a pagare 1,96 euro in più al mese nonostante il pronunciamento dell’Agcom contro il piano tariffario Tim Prime e un procedimento avviato dall’Antitrust.

aaaasmartphone

Le contraddizioni dell’azienda

Di fatto di tratta un costo fisso introdotto dalla compagnia telefonica che procederà all’addebito automatico a carico dell’utente. Questo nonostante ciò che dice Tim: “Fermo restando l’addebito settimanale 49 cent/€ previsto dal profilo tariffario base Tim prime go, comunque applicabile, le offerte di minuti, sms e giga inclusi, eventualmente attive sulla tua linea, non subiranno alcuna variazione”.

aaaprimegoproteste

L’insurrezione dei clienti sul web

Su web si è scatenata la protesta. Come si deve dalle immagini sopra e sotto, alcuni dei clienti Tim su Facebook hanno dimostrato pesante nervosismo ed è stata la stessa azienda a spiegare che si può cambiare piano in modo gratuito e senza perdere le offerte con sms, minuti e giga di traffico Internet eventualmente già attive sul numero di telefono.

aaaprimegoproteste2

La procedura per cambiare piano

Ma Tim prime go può essere cambiato passando a un altro piano tariffare. Chi dunque ha ricevuto l’sms di attivazione di Prime go, può farlo in 2 minuti in modo automatico, senza il ricorso all’operatore telefonico o al negozio Tim. La procedura la spiega TuttoAndroid.net. Si deve chiamare il numero 409162 e digitale questa sequenza appena parte la voce registrata: 2-1-1-7-9 (l’ultimo numero chiude la telefonata).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto