“Domani è un altro giorno, Rossella”: Via col vento compie 80 anni (video)

Tour sui luoghi del romanzo, eventi speciali al “Road to Tara Museum” di Jonesboro e mostre dedicate. Gli Stati Uniti si preparano agli 80 anni dall’uscita di “Via col vento” di Margaret Mitchell (nella foto sotto), uscito nel 1936 in lingua originale con il titolo “Gone with the wind” e arrivato in Italia l’anno successivo per diventare nel 1939 uno dei più grandi successi del cinema (incassò la cifra record di un miliardo e 800 milioni di dollari).

aaaamargaret

Tutti i numeri del romanzo

Trenta milioni di copie vendute in 42 Paesi e 38 traduzioni, quello di “Via col vento” fu un boom fin da subito: nelle prime 4 settimane vennero acquistate 180.000 copie, salite a un milione 6 mesi più tardi e resistendo in vetta alle classifiche per i 2 anni successivi dopo esserci balzato a 15 giorni dall’arrivo in libreria. Nel 1937 arrivò il premio Pulitzer per Margaret Mitchell che per il suo libro venne osannata da giornali come il New York Times Book Review, il New Yorker e il New York Sun.

aaaviacolcopertina

Il successo del film

Poi in sala giunse il film. Alla regia, supportato da George Cukor e Sam Wood, c’era Victor Fleming, Oscar nel 1940 per “Via col vento” (uno 10 ne vinse e si aggiungono altre 5 nomination). Prodotto da David O. Selznick e distribuito dalla Metro-Goldwyn-Mayer, la versione cinematografica del romanzo venne scritta dallo sceneggiatore Sidney Howard.

aaaavialocand

Rossella e Rhett sullo schermo

Indimenticabili i protagonisti, Vivien Leigh che interpreta Rossella O’Hara (celeberrima la sua frase: “Dopotutto domani è un altro giorno”) e Clark Gable, nei panni di Rhett Butler (nel video sotto la proposta di matrimonio a Rossella).

Una curiosità su Clark Gable

Una curiosità: Gable, oltre al cachet di 180.000 dollari, ne ricevette altri 60.000 per divorziare dalla plurimilionaria Ria Langham, più anziana di 17 anni, e per sposare l’attrice Carole Lombard, morta poi tragicamente nel 1942, a 33 anni, a causa di un disastro aereo. Fu un evento che segnò a lungo la vita di Clark Gable.

aaaclarkwife

Gli eventi: si inizia ad Atlanta

Al momento, in Italia, c’è già stata una festa di “compleanno”. È accaduto lo scorso 9 giugno a Viterbo, organizzato dalla libreria Etruria Libri, ma il grosso è previsto tra il 17 e il 19 giugno negli Stati Uniti, ad Atlanta, dove romanzo e film erano ambientati. Lì si ritroveranno fan, discendenti di attori, produttori e biografi. E due le location d’obbligo.

aaaatara

Focus anche su Jonesboro e su Tara

La prima è a Peachtree Street, dove si trova la casa-museo dedicata a Margaret Mitchell (è previsto anche un tour sulla tomba della scrittrice). La seconda, invece, è a 27 chilometri dalla città, dove c’è Tara (e il Road to Tara Museum, In viaggio verso Tara, la leggendaria tenuta in cui si svolge la storia), che si trova a Jonesboro, al 104 di North Main Street. Infine c’è una mostra, inaugurata lo scorso 1° marzo e che resterà aperta fino al 31 agosto prossimo, a Fayetteville, presso l’Holliday-Dorsey-Fife House Museum. In questo caso il focus è su Margaret Mitchell e sull’ispirazione che ebbe per scrivere il romanzo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto