Baku: terza medaglia, argento per Mattia Busato

Arriva la terza medaglia per l’Italia alle Olimpiadi europee di Baku e sempre dalle varie discipline del karate. Anche stavolta è d’argento, per il kata e la conquista Mattia Brusato. “Nasco come un guerriero – dice l’atleta – poi mi sono convertito al kata, perchè mi piace avere davanti un avversario immaginario e, soprattutto, perchè mi piace poter raggiungere la perfezione. Infatti nel mio caso contano le forme e la tecnica che vengono giudicate da cinque giudici”.
Busato, nella foto qui sopra, ha appena 22 anni, è un mestrino, ma da tempo cittadino d’adozione a Castelfranco Veneto, dove si allena presso il Germinal.

aaabusato

Busato: “Spero di potermi rifare alle Olimpiadi”
Poi aggiunge Mattia: “Sono soddisfatto, anche se un po’ rammaricato per aver mancato l’oro.

Hugo Damian Quintero, che mi ha battuto in finale (0-5) ha trentun anni ed è un avversario molto forte. Ha dieci anni di esperienza internazionale in più rispetto a me.

In ogni caso ho la coscienza a posto perché so di aver lavorato sodo. Spero che ci sarà spazio anche per il karate alle Olimpiadi, visto che ci sono altre discipline che hanno valutazioni soggettive come la nostra”.

 

Finora ce n’erano due d’argento

Due medaglie d’argento e due quarti posto: è il bilancio dell’Italia al termine della prima giornata di gare ai Giochi europei di Baku. Le prime medaglie italiane sono arrivate dal karate (specialità kumite) con Luca Maresca e Luigi Busà sconfitti in finale dagli azeri Firdovsi Farzaliyev e Rafael Aghayev. L’Italia deteneva il titolo europeo con Maresca.

È andata meno bene agli azzurri della mountain bike con Eva Lechner e Gerhard Kerschbaumer finiti ai piedi del podio.La Lechner ha fatto corsa di testa e ha ceduto solo alla fine.

Ha deluso, invece, Marco Aurelio Fontana: l’azzurro, bronzo ai giochi olimpici di Londra 2012, partito con i favori del pronostico ha perso subito si è dovuto accontentare del nono posto.

Le prime medaglie italiane a Baku – dopo la delusione delle “medaglie di legno” della mountain bike – sono arrivate dal karate, disciplina che sogna di diventare sport olimpico.

L’apertura con una Lady Gaga “dolce”

È stata una Lady Gaga insolitamente “dolce” a interpretare al pianoforte Imagine di John Lennon per dare il via ai primi Giochi europei che da oggi al 28 giugno si svolgono a Baku, in Azeirbagian.

La copertura tv è assicurata da Sky Sport. Per chi non riesce a seguire le diverse gare durante il giorno, la tv di Murdoch ha previsto, intorno alla mezzanotte, il riepilogo della giornata: una mezz’ora dedicata al meglio di quanto accaduto, sempre su Sky Sport BAKU HD Canale 203 del telecomando Sky).

 

aaaaitalia

L’Italia sfila con la Quintavalle

Nello stadio Olimpico della capitale dell’Azerbaijan grande festa di colori per la parata delle delegazioni, con l’Italia guidata dall’alfiere Giulia Quintavalle, judoka ora ai giochi di Pechino del 2008.

Applausi per tutti, in particolare per il team di casa e per quelli della Georgia e dell’Ucraina, tradizionalmente considerati dall’Azerbaijan paesi amici. Presenti sugli spalti diversi capi di stato e di governo, tra cui il russo Vladimir Putin, il presidente turco Recep Erdogan e ovviamente quello azero Ilham Aliyev, con la first lady dell’Azeirbagian che ha parlato a nome di uno “Stato giovane, che ha solo 24 anni e che vuole aprire una nuova storia”..

 

La prima volta delle Olimpiadi europee

Finita la Champions, concluso anche il campionato di serie B con il Bologna ultimo promosso in A, vi manca la competizione sportiva?Non sentitevi troppo stressate (o stressati): venerdì parte la prima edizione dei Giochi Europei 2015, in programma a Baku (Azerbaijan) dal 12 al 28 giugno.

 

aaabasket

20 sport e 30 discipline diverse, 253 medaglie in palio

L’evento, organizzato dal Comitato Olimpico Europeo, vedrà la partecipazione di oltre 6.000 atleti che rappresenteranno i Comitati Olimpici Nazionali d’Europa e che gareggeranno nei 17 giorni di gare in 20 sport e 30 discipline diverse, di cui 24 olimpiche. In palio ci saranno ben 253 medaglie. Gli azzurri in gara saranno 300.

aaagiulia

La judoka Giulia Quintavalle (col kimono bianco nella foto), oro olimpico a Pechino nel 2008, sarà la portabandiera degli azzurri.

 

In gioco anche le qualificazioni per Rio

Inoltre, 11 sport permetteranno agli atleti la qualificazione alle Olimpiadi di Rio 2016, quali tiro con l’arco e tiro a segno, pugilato, atletica, ciclismo, nuoto, tennis da tavolo, taekwondo, triathlon, lotta e volley.

 

Significativa la copertura di SkySport

Sky garantirà una copertura televisiva dedicata e in Alta Definizione sui canali Sky Sport HD. E con Sky Go si potrà anche seguirel’evento live in mobilità. Non mancheranno come sempre aggiornamenti continui su Sky Sport24 HD, sul sito skysporthd.it e sulle pagine ufficiali Facebook e Twitter di Sky Sport.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto