Nubifragio su Milano, è esondato il fiume Seveso, il Lambro continua a salire

Il fiume Seveso è esondato nella notte a Milano a causa delle forti piogge, è rientrato nei propri argini dopo quasi cinque ore. In questo momento nelle aree coinvolte, situate nella zona Nord di Milano, sono in corso le operazioni di pulizia per riaprire le strade inondate.

Il sottopasso Negrotto, informa Marco Granelli, assessore alla Mobilità e ai Lavori pubblici del Comune di Milano, è chiuso, mentre gli altri in città sono funzionanti. Le comunità del parco Lambro, fra cui quella della Fondazione Exodus di don Mazzi, sono state evacuate per prudenza, “visto che il Lambro continua a salire e nel Parco incomincia ad allagare i prati”, spiega Granelli.

Nella notte i vigili del fuoco hanno ricevuto centinaia di chiamate e ora stanno ultimando gli interventi, che si concentrano nella zona di via Fulvio Testi e a Corsico.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto