Se piove per almeno 2 ore, all’Isola d’Elba i turisti di maggio sono rimborsati

All’Isola d’Elba, se a maggio piove per oltre 2 ore, non si paga il pernottamento. È l’iniziativa #ElbaNoRain lanciata dall’ente del turismo. Le strutture ricettive che hanno aderito, quindi, rimborseranno il costo del soggiorno in caso di maltempo persistente. Si tratta di un progetto pilota per il mese di maggio, ma che potrebbe essere ripetuta anche nel periodo di autunnale.

L’iniziativa da un sondaggio

L’iniziativa prende spunto da un sondaggio condotto da Visit Elba, che ha rivelato come il 72% degli italiani ritenga le previsioni del tempo molto affidabili. Tuttavia, specie in primavera, la particolare conformazione dell’Isola d’Elba rende difficile una previsione a più di sette giorni di anticipo.

Le previsioni dell’ultimo triennio

“Nel triennio 2016-18, nel periodo tra aprile e maggio, si sono susseguite le previsioni a più di 7 giorni di anticipo che segnalavano pioggia, ma in realtà nel 36% dei casi il meteo è stato smentito da weekend caratterizzati da un clima generalmente sereno che ha permesso agli ospiti di godersi a pieno la vacanza”, afferma Claudio Della Lucia, coordinatore gestione associata Turismo dell’Isola d’Elba.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto