Colombe: vegane, senza glutine, classiche, quale scegliere?

Come scegliere la colomba di Pasqua 2017? Nelle catene commerciali quest’anno si possono trovare colombe pasquali di ottima qualità. E una gran varietà.

Colombe pasquali vegane, colombe senza glutine, colombe alla frutta, gourmet, artigianali. Facendo un giro fra gli scaffali, l’impressione è che quest’anno i grandi supermercati abbiano deciso di fare quasi un po’ di concorrenza alle pasticcerie.

Ricordiamoci che per quanto riguarda le calorie di una fetta media di colomba pasquale (e neanche enorme), si calcolano sempre circa 100 gr.

Un consiglio? Prima di tagliarle, tenetele in un luogo caldo. Nota: i prezzi sono quelli trovati nel pomeriggio del 3 aprile nei supermercati. Le più economiche costano 3,90 euro, le più care sono quelle gluten free per i celiaci che si avvicinano ai 20 euro al chilo. Da qui a Pasqua potrebbero variare.

10 Colombe pasquali in ordine di prezzo (al chilo)

Balocco – La Colomba
Costo al chilo 3,90 euro
Calorie 386
Grassi 15 gr. (saturi 7,1)
Carboidrati 55 gr. (zuccheri 33)
Cos’ha di speciale: è la ricetta classica tradizionale.  C’è un’ottima quantità di canditi: le scorzette d’arancia sono infatti il 16,2%. È perfettamente in linea con la ricetta anche la dose di mandorle : 2,2%. Per il resto burro, tuorlo d’uova fresche, latte fresco pastorizzato. Lievitazione lenta naturale. La confezione pesa un chilo. Costo 3,90.

Pineta Colomba Classica
Costo al chilo 4
Calorie 382
Calorie 396
Grassi 13,6 (6,6 saturi)
Carboidrati 57 (27,9 zuccheri)
Cos’ha di speciale: azienda di lunga tradizione fondata nel 1953 vicino alla famosa Pineta di Ravenna, cantata dal poeta Byron. Ricetta classica. La confezione è essenziale ed ecologica (non c’è spreco di cartone perché è avvolta in un semplice sacchetto trasparente stampato). Qui le scorzette di arancia sono il 13%. Le mandorle il 2%. Poi uova, burro, lievito naturale e anche farina di nocciole che regala un buon aroma. La confezione pesa 700 gr. Allo stesso c’è anche la versione senza canditi. Costo 2,80.

Colombadoro Melegatti senza canditi
Costo al chilo 4,30
Calorie 310
Grassi 16 (di cui 10 saturi)
Carboidrati 54 (32 zuccheri)
Cos’ha di speciale: ovviamente la mancanza di canditi (per tutti quelli che li  non amano). Le scorzette di agrumi in questa colomba sono sostituiti da un sapore più intenso di mandorle. Il dolce non solo è ricoperto di mandorle ( 2%) e granella di zucchero, ma fra gli ingredienti troviamo anche la farina di mandorle (7%) che esalta il gusto delle mandorle intere. Poi uova fresche, burro.  La confezione pesa un chilo. Costa 4,30.

Colomba soffice Paluani
Costo al chilo 5,69
Calorie 372
Grassi14 (7,9 saturi)
Carboidrati 55 (31 zuccheri)
Cos’ha di speciale: ha una bella glassa, spessa e ricca, fatta di mandorle, glassa di mandorle e naturalmente i grossi granelli di zucchero. Ingredienti di qualità e lunga lievitazione. L’azienda è una delle più antiche e gloriose in Italia (1921).  Anche la confezione si presenta  molto bene, una bella scatola di cartone rosso, fa una bella figura se si vuole portare in regalo. Costa 4,27.

Maina Gran Nocciolata
Costo al chilo 7,87
Calorie 405
Grassi 17 (10 saturi)
Carboidrati 55 (25 zuccheri)
Cos’ha di speciale: ha una glassa di qualità a base di nocciole. Anche gli ingredienti sono scelti e di pregio perché ci sono mandorle (2%), nocciole (1,8%) e armelline, scorza di arancia candita (ben il 16,5%), uova fresche e burro fresco.  La lievitazione dura ben 48 ore. La confezione si presenta in maniera elegante, con una bella carta in colori pastello e un gran nastro con fiocco che avvolge il tutto. La frutta secca fornisce anche un 7% di proteine. Pesa 750 grammi. Costa 5,90.

Colomba Bauli panna e cioccolato
Costo al chilo 7,87
Calorie 384
Grassi 16 (9 saturi)
Carboidrati 52 ( 29 zuccheri)
Cos’ha di speciale : non c’è la glassa, non ci sono canditi. Il “qualcosa in più” è dato dal ripieno di due tipi di crema: uno al latte e uno al cioccolato.  Fra gli ingredienti burro fresco Confezione (cartone, ma senza fronzoli, con un occhio al risparmio di risorse ambientali) da 750 grammi. Ha una scadenza abbastanza corta (giugno) e questo è positivo. Costa 5,90.

Tre Marie Capolavoro Bianco
Costo al chilo 10,65
Calorie 394
Grassi 16 (9,6 saturi)
Carboidrati 52 (20 gli zuccheri)
Cos’ha di speciale: senza canditi e senza glassa, con una nota di arancia. Nella lavorazione infatti è stata utilizzata anche la pasta di arancia 8% (scorza di arancia macinata, zucchero e lievito). Fra gli ingredienti,  spicca una buona quantità burro fresco ( 12%) e di tuorlo d’uovo fresco ( 8%). Lievitazione naturale come vuole il disciplinare. Una curiosità: il nome Tre Marie deriva dall’antica confraternita che a Milano dava pane e farina ai bisognosi. Confezione da 930 grammi. Costa 9,90.

Nattura Dolce Pasqua Vegetale
Costo al chilo: 13,60
Calorie: 355
Grassi 13 (saturi 1,8)
Carboidrati 51 (zuccheri 22)
Cos’ha di speciale: è al 100% biologica (ingredienti da agricoltura biologica). Vegetale. Senza uova, senza latte, senza burro. Con olio di oliva. Dolcificata con zucchero di canna e sciroppo di agave. Lievitazione molto lenta. I pasticceri in questo prodotto hanno eliminato canditi e mandorle. Al loro posto hanno deciso di arricchire l’impasto con una buonissima proporzione di uvetta sultanina ( 21%). Il gruppo è Eurofood. La confezione pesa 500 grammi. Costa 6,80.

 

Colomba Pera e Pesca Bio
Costo al chilo 15,87
Calorie 411
Grassi 14 (6,1 saturi)
Carboidrati 64 (40 zuccheri)
Cos’ha di speciale: prodotta dal brand Alta pasticceria italiana, anche questa è una delle varie novità di quest’anno del filone bio e vegan. E in effetti, c’è un contenuto piuttosto pregiato di nocciole (il 6%) e di granella di mandorle (2,7%). Non ci sono agrumi canditi, ma cubetti di pera candita (10%) e di pesca candita (10%) provenienti da coltivazioni biologiche. In tutta la preparazione è stato usato soltanto lo zucchero di canna integrale (certo meno raffinato, ma le calorie sono quasi le stesse di quello bianco), sciroppo d agave e naturalmente lievito madre. Insomma tutti ingredienti di qualità e bio.  La confezione pesa 750 grammi.  Costa 11,90.

Motta – Senza Glutine
Costo al chilo 18,23
Calorie 316
Grassi 16 (10 saturi)
Carboidrati 37 (14 sono gli zuccheri)
Cos’ha di speciale: la Colomba Motta senza glutine è una delle novità di quest’anno. Pasta soffice e tante gocce di cioccolato fondente a prova di intolleranze. Un momento di dolcezza a Pasqua per chi fino a ieri doveva rinunciare. Si presenta in una piccola confezione blu da 400 grammi. Costa 7,29 euro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto