Grande distribuzione: Unicoop Tirreno si allea con Coop Alleanza 3.0

Unicoop Tirreno, 995.000 soci e 973 milioni di fatturato, rafforza l’alleanza con Coop Alleanza 3.0, nata lo scorso 1° gennaio dalla fusione delle cooperative della grande distribuzione emiliano-romagnole (Coop Adriatica, Coop Estense e Coop Consumatori Nordest). E la politica delle alleanze è destinata a crescere, con l’acquisizione il 30% di Distribuzione Lazio-Umbria.

aaaacoopalleanze2

I progetti per il centro sud

Il percorso era iniziato già nel 2014, quando Coop Adriatica aveva rilevato l’ipermercato di Afragola che faceva capo a Unicoop Tirreno portando Coop Alleanza 3.0 a controllare il 70% di Distribuzione CentroSud, cui fanno capo la rete campana (Afragola, Avellino e Quarto) e i punti vendita di Aprilia e Guidonia. Entro il 2016, inoltre, Unicoop Tirreno cederà a Distribuzione CentroSud anche i punti vendita di Napoli e Santa Maria Capua a Vetere.

aaaalamicoop

“Ridisegnamo la nostra rete”

“In questo modo centriamo in larga parte l’obiettivo di ridisegnare la nostra rete”, dice il presidente di Unicoop Tirreno, Marco Lami (nella foto sopra), “consolidando l’alleanza con Coop 3.0 e puntando a rilanciare i punti vendita mantenendo il marchio Coop. Dall’alleanza arriveranno risorse importanti che serviranno a raggiungere gli obiettivi del piano triennale”.

“Buoni rapporti con Unicoop Firenze”

Rispetto alle altre Coop toscane, afferma ancora Lami: “I rapporti sono buoni, ma Unicoop Firenze ha sempre avuto una strategia territoriale ben definita, che non prevedeva l’espansione in altre regioni. Ma sono tempi in cui bisogna rimanere con la mente aperta”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto