Acari della polvere: come si difende la casa dall’invasione invernale

Gli acari della polvere responsabili del 50 per cento di tutte le allergie respiratorie. Secondo gli esperti sono infatti la causa del 70 per centro dei fenomeni asmatici e delle riniti allergiche in età pediatrica. Vivono circa 3 mesi e in condizioni favorevoli si riproducono facilmente nutrendosi di desquamazioni umane (forfora, resti di cute, capelli, unghie etc) e animali.

a-acari01

Dove si annidano

Gli acari sono presenti in grande quantità nelle camere da letto e in particolare nei materassi e nei cuscini, ma anche in coperte e lenzuola, tende, tappeti, nei mobili imbottiti come divani e poltrone, nella moquette e negli ambienti troppo riscaldati. L’utilizzo sempre più frequente di tessuti sintetici e lavabili a temperature inferiori a 60 gradi ha favorito la loro proliferazione.

a-acari02

La difesa della camera da letto

Per difendersi in camera da letto, le lenzuola vanno cambiate una volta alla settimana e lavate a temperature sopra i 60 gradi. Occorre Far prendere aria ai letti la mattina e preferire una rete con doghe in legno. Inoltre sono da evitare i piumoni in piuma naturale che hanno nicchie in cui si annidano gli acari.

a-acari03

Aspirapolvere e pavimenti lavati

In generale, negli ambienti domestici va passata l’aspirapolvere almeno una volta la settimana lavorando poi i pavimenti. Il parquet e il linoleum sono da preferire alla moquette mentre tende e cuscini vanno passati in lavatrice facendo partire un programma di lavaggio a 60 gradi.

a-acari04

Temperatura mai sopra i 20 gradi

Per quanto riguarda riscaldamento, temperatura e umidità, è utile ricorrere a un deumidificatore mantenendo gli ambienti tra 18 e 20 gradi, soprattutto nelle camere da letto.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto