Odore di fritto sui vestiti: 2 metodi economici e naturali per farlo sparire

Sarà capitato a molti di trascorrere una serata in pizzeria o in un luogo chiuso in cui si sta friggendo e che l’odore di fritto si impregni ai vestiti. Due sono le soluzione per toglierlo senza dover ricorrere alla lavatrice o alla lavanderia.

Una notte all’esterno

Il primo, più semplice, è quello di appendere l’indumento a una gruccia e lasciarlo all’aperto, sul balcone, per una nottata intera: in questo caso l’importante è che il capo prenda aria sia davanti che dietro. Dunque occorre posizionarlo in modo che un lato non sia addossato alla parete altrimenti l’effetto potrebbe non essere ottimale.

I vapori all’aceto di mela

Un altro, utile anche nel caso di fumo da sigaretta, è da utilizzare nel caso in cui si possa procedere con il primo perché, per esempio, non si ha un balcone. Dunque si versa un litro d’acqua in una pentola e la si fa bollire. Quindi si aggiunge un quarto di libro di aceto di mele e quando la miscela sarà molto calda la si trasferisce in un catino da mettere sotto l’indumento appestato. A pulire e togliere il cattivo ci pensa il vapore.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto