Luci d’artista a Salerno, così è nato il business di Natale che ha “spinto” anche un film

Salerno è sold out per le festività. Provate a cercare un albergo su uno dei più noti siti di prenotazione e scoprirete che il comune campano nel periodo natalizio è una meta molto richiesta dai viaggiatori con il 92% circa di strutture prenotate. Non è soltanto la tradizione gastronomica a rendere Salerno una meta ambita. Complice di questo successo sono le “Luci d’artista”, decima edizione della manifestazione che illumina le vie del centro storico fino a gennaio 2016.

Quattro i temi delle installazioni: il mito, il sogno, il tempo ed il Natale. Nei tunnel di luci lungo la Villa Comunale si possono incontrare maghi, fate ed altri personaggi di un regno incantato; il lungomare è popolato di pinguini, mentre in piazza Sant’Agostino le luci sono ispirate all’Oriente in piazza Sant’Agostino. Non mancano, anche quest’anno, le opere di artisti della luce come “Cyrcus” di Luca Pannoli, “Mosaico” di Enrica Borghi e quelle di ispirazione religiosa di Eduardo Giannattasio.

 

aaaaaalberi

Gli eventi collaterali

Tante le iniziative che illuminano d’arte e cultura la città campana. Le mostre, come quella di Athos Faccincani a Palazzo Genovese fino al 20 dicembre, il tradizionale concerto di Natale sabato 19 dicembre, alle ore 20.30, nella Cattedrale, il musical “Evangelio” il 27 e 28 dicembre al Teatro Augusteo.

Inoltre, fino al 6 gennaio i visitatori potranno scoprire anche un curioso dietro le quinte della manifestazione all’Archivio dell’Architettura Contemporanea, dove è stata allestita la mostra “La Luce si racconta… dal pensiero… alle mani, all’illuminazione”.

 

Anche foto, interviste e filmati per documentare

Foto, interviste e filmati documentano un lavoro lungo un anno: dall’ideazione alla realizzazione, dal momento “dello studio delle forme” a quello “della costruzione fino ad arrivare al montaggio e al momento di chi le illumina.

 

aaaababbonatale

Luci sul grande schermo con Babbo Natale non viene da Nord

In questi giorni le Luci d’artista sono anche al cinema con “Babbo Natale non viene da Nord”, l’ultima commedia diretta e interpretata da Maurizio Casagrande. A fare da sfondo al film che vede nel cast la cantante Annalisa, Giampaolo Morelli, Maria Grazia Cucinotta e Nino Frassica, le vie di Salerno illuminate dalle Luci d’Artista. Il film è stato girato lo scorso gennaio, durante la manifestazione.

aaaababbi

Luci 2.0: c’è anche un’app

Luci d’Artista è anche un’app disponibile per dispositivi IOS e Android che aiuta i turisti a prenotare il parcheggio, accedere ai contenuti multimediali speciali, esplorare i percorsi tematici delle opere, chiedere di essere accompagnato da una Guida, ascoltare le voci narranti e selezionare un gadget ricordo. Inoltre, è possibile localizzare sulla mappa le opere luminose più vicine al luogo dove ci si trova, inquadrare con la webcam i QRCode sulla cartina o sulla segnaletica che si incontra e accedere ai contenuti speciali.

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto