Meteo: termometro in picchiata, da venerdì anche 12 gradi in meno

Ancora pochi giorni di tepore, con l’estate di San Martino, poi l’inverno inizierà davvero. Come spiegano gli esperti del sito IlMeteo.it, infatti, l’alta pressione nordafricana che si è impossessata dell’Italia, dando inizio all’estate di san Martino con temperature sopra la media di 3-5 gradi, è destinata a lasciare il posto al freddo tipico della stagione.

Aria gelida dalla Russia

Se fino a giovedì 15 novembre l’alta pressione donerà ancora bel tempo e temperature alte, specie al Centro-Sud, da venerdì 16 la situazione cambierà invece radicalmente: l’alta pressione migrerà infatti verso il Nord Europa favorendo l’arrivo di aria più fredda proveniente dalla Russia, che sarà responsabile di un brusco calo termico.

Ci si avvicina allo zero termico

Dal prossimo weekend, spiegano ancora i meteorologici, le temperature crolleranno quindi di 10-12 gradi, con valori massimi che a stento saliranno sopra i 12 gradi al Nord e non oltre i 15 gradi al Centro-Sud. Di notte, inoltre, valori vicini allo zero sulle pianure del Centro-Nord, con forti gelate sopra i 400 metri di altezza.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto