Migranti: accordo in vista con Malta, Germania e Francia

Accordo in vista sulla questione migranti. Il ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, ha confermato che per ora c’è un’intesa: la Germania accoglierà un quarto dei migranti che entrano in Italia dopo un salvataggio in mare. Lo riferisce il sito del quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitung, sottolineando che anche la Francia dovrebbe prendere un altro 25% di questi migranti.

L’accordo siglato il 23 settembre a Malta

L’accordo dovrebbe venire siglato in ambito europeo tra Germania, Francia, Italia e Malta e dovrebbe venire ufficializzato nel prossimo mini summit sui migranti previsto a Malta per il prossimo 23 settembre al quale parteciperà anche la Finlandia che è il Paese che ha la presidenza di turno del Consiglio dell’Unione europea.

La conferma tedesca

“I colloqui sono ancora in corso. Ma se rimane come concordato, possiamo prendere il 25% delle persone salvate in mare davanti all’Italia”, ha detto Seehofer al quotidiano bavarese.

È la prima volta che viene detto in maniera ufficiale e per di più da un ministro dell’Interno tedesco quanto sinora era stato oggetto di indiscrezioni e cioè che si starebbe lavorando ad un meccanismo permanente di redistribuzione dei migranti raccolti in mare.

Secondo alcune fonti, l’Italia potrebbe accogliere un altro 10% dei naufraghi, mentre, secondo altre, all’Italia non verrebbe imposto alcun obbligo, considerando già il suo impegno per i salvataggi in mare.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto