Emergenza sull’aereo senza ossigeno: panico sul volo Londra-Seattle (video)

È l’incubo di ogni viaggiatore in aereo: un atterragio d’emergenza a causa di un’avaria. Questa volta, però, si sono evitate le conseguenze più tragiche perché il volo British Airways da Londra a Seattle è riuscito a toccare terra senza conseguenze e a ripartire per la sua destinazione finale dopo aver riparato una perdita di ossigeno.

Malesseri gravi per i membri dell’equipaggio

Di fatto il volo BA49, che ha accusato i primi problemi all’altezza di Edimburgo e ha annunciato l’inversione di rotta, ha scaricato il carburante in eccesso prima di atterrare. Oggi, 14 agosto, il Times ha scritto dell’incidente, avvenuto lo scorso 6 marzo, che le conseguenze avrebbero potuto essere più serie perché ben più grave l’intoppo. Grave al punto che i tre membri dell’equipaggio hanno dovuto indossare le maschere d’ossigeno dopo essere stati male per deprivazione da ossigeno. Tra i sintomi, mal di testa, nausea e capogiri. Oltre al panico tra chi viaggiava.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto