Ramazzotti difende Aurora: “Non abbiamo rubato niente” (video)

La figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, Aurora Ramazzotti (nella foto grande con la madre), debutta in tv da un palco catodico di tutta visibilità: il talent show di Sky XFactor, giunto al nona edizione. Con il diploma di maturità appena conquistato, da settembre le sarà affidata una striscia quotidiana sotto le insegne di una delle trasmissioni più celebri e più attese dell’autunno. E dai social piovono insulti: “Raccomandata”, urlano (virtualmente) gli utenti della rete. Ma il padre dell’aspirante conduttrice e reagisce respingendo al mittente l’accusa che Aurora vada in tv perché “figlia di”: “Non abbiamo rubato nulla a nessuno. Ci siamo fatti il mazzo. La vita oggi è così”.

Qui un video straordinario con Aurora, ancor abambina, che canta col padre: un duetto che rivedremo?

aaaaurorar

Una bella foto (e un commento) su Instagram

Aurora, intanto, posta la bella foto che vedete qui sopra sulla sua pagina Instagram, con una serie di comemnti. “In bocca al lupo – dice il priimo – per questa nuova avventura, ti auguro di riuscire a dimostrare a tutti che hai del talento, che sei qualcuno e che si, forse il tuo cognome ti ha dato una mano, ma che alla fine conta quello che sai fare!!! Quindi lavora sodo per dimostrare a tutti ma soprattutto a te stessa che val”. Seguono faccette e linguacce varie e altri commenti positivi.

 

aaaaurora

La protesta sui social

Ad anticipare l’esordio a X Factor di Aurora è stato il settimanale Chi e c’è da scommettere che dopo l’esordio televisivi i suoi follower su Instagram, già giunti a quota 340.000, saliranno in un balzo. Le due foto qui sopra e in basso sono proprio dalla sua pagina Instagram.

aaaaaurora

Il padre: “Ridicole le accuse di raccomandazioni”

Sempre da Instagram interviene papà Eros Ramazzotti con un lungo post accompagnato dalla fotografia di una scimmia che ride: “I genitori di Aurora, oltre ad aver fatto la gavetta avendo ottenuto calci nel culo e porte in faccia da quasi tutti, oggi, con la grinta e il talento che mi/ci distingueva dalla massa, fanno lavorare migliaia e migliaia di persone in quasi tutto il mondo. Sentire la becera gente attaccare Aurora Ramazzotti come quella ‘raccomandata’ e paragonarla al nepotismo schifoso di una società marcia come la nostra, mi viene letteralmente da ridere”.

Ancora Ramazzotti”Siamo gente che si è fatta il mazzo”

Aggiunge ancora il cantautore divenuto celebre negli anni Ottanta con il brano “Terra promessa”: “Noi ci siamo fatti il mazzo. Eravamo umili e umili resteremo e non sarà un applauso in più a cambiare la nostra visione della vita. Smettetela di nascondervi dietro un falso nome a sparare sentenze anche moooolto offensive nei confronti di chi ha più possibilità e che verosimilmente ve le dimostrerà alla grande, sbugiardandovi alla prima occasione. Quando questo sistema in Italia andrà a morire penso si vivrà tutti meglio, chi con più, chi con meno, questa sarà la vita, e questo dovremo accettare, tutti, senza invidia”.

Ieri l’annuncio di Aurora

L’annuncio lo ha dato la stessa Aurora (con la foto in cui incrocia le dita), che si è detta “emozionata ed entusiasta… di poter finalmente condividere con voi il mio piccolo contributo a una cosa così grande. Farò del mio meglio per accompagnare voi e i ragazzi in questo splendido viaggio”.

Per ora, però, la reazione dei social è di aperta contestazione. Aurora viene accusata di essere una raccomandata, come mostra il tweet che pubblichiamo qui sotto. “Kepler452b aspettami – scrive ironicamente una ragazza. Forse lì esiste ancora la meritocrazia”.

aaaaasaman

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto