Mondiale: Italia-Giamaica 5-0, tripletta di Cristiana Girelli, le azzurre agli ottavi

L’Italia approda agli ottavi di finale del girone C del mondiale femminile. Le azzurre, mai in difficoltà, battono la Giamaica per 5 a 0, con una tripletta di Cristiana Girelli e una doppietta di Iaia Galli, entrata nel secondo tempo.

Martedì prossima il girone si chiude con Italia-Brasile, che si gioca alle 21 a Valencienne.

Ma l’Italia stasera è già agli ottavi. E gioca anche bene.

Contro l’Australia la Bonansea

Una doppietta della Bonansea contro l’Australia e una di Cristiana Girelli, sua compagna alla Juventus, nel primo tempo contro la Giamaica.

Per l’italia si è messa bene subito, con un rigore molto evidente. Ma la Girelli ha avuto bisogno di tirare due volte. Il primo tiro dal discehtto le è stato parato, infatti, dalla portiere giamaicana. Ma la Var ha annullato la parata e così la Girelli è tornata al tiro dal dischetto. Ha cambiato angolo e ha portato l’Italia sull’1 a 0.

La stessa Girelli ha siglato anche il secondo gol e il primo tempo della seconda partita del girone delle azzurre finisce 2-0.

Se le italiane vincessero questa partita, la qualificazione agli ottavi nel girone C del mondiale femminile sarebbe quasi certa. Ma manca ancora un tempo. Da giocare con concentrazione.

L’Italia felice di aver fatto scattare la scintilla al grande pubblico, che ha scoperto l’altra metà del pallone, guarda al mondiale di Francia 2019 con il cuore, ma anche con la testa. La diretta della partita con la Giamaica è fissata per le 18 su Rai2 e SkyCalcio.

Dopo il colpo con l’Australia nella partita d’esordio, il secondo match del torneo iridato mette sul piatto la sfida con la Giamaica, nazionale che ha trovato nella figlia di Bob Marley il suo primo sponsor, certo meno temibile sulla carta delle Matildas ma proprio per questo da temere.

Le azzurre si sentono “felici”

Lo dice chiaramente la ct Milena Bertolini, usa la parola “felici” raccontando lo stato d’animo delle sue azzurre dopo quell’amore ricevuto per la piccola grande impresa al debutto, mettendo in guardia però dalle insidie che un torneo così impegnativo può sempre regalare.

“Le ragazze hanno assorbito tutti gli aspetti positivi di quanto è successo e sono felici – sottolinea l’allenatrice della nazionale -, ma l’obiettivo nostro è passare il turno e quindi sono tutte molto concentrate. Tutto quello che è successo ci ha reso contente, però sappiamo bene che quella che ci aspetta come sempre è la partita più difficile. Per tanti motivi: non ultimo il fatto che la Giamaica non ha il blasone dell’Australia, è in quarta fascia e può trarre in inganno”.

Quanto a chi scenderà in campo la ct dice “ho le idee abbastanza chiare ma valuterò meglio nelle prossime ore. Nella foto: la bomber Bonansea, protagonista contro l’Australia.

Probabili formazioni

Milana Bartolini dovrebbe schierare le azzurre con un 4-3-1-2: Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Bergamaschi, Giugliano, Cernoia; Girelli; Bonansea, Sabatini.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto