Carte di credito, commissioni allo 0,3%: “Ora giù i prezzi per i consumatori”

Definitivo il tetto alle commissioni per il pagamento con carte di credito (0,3%) e carte di debito (0,2%) dei circuiti Visa, Mastercard e Pagobancomat (sono fuori invece American Express e Diners). Con l’entrata in vigore dell’ultima parte del regolamento europeo 2015/751 sulle commissioni interbancarie, che esclude solo le carte prepagate, “i commercianti non hanno più scuse: devono installare i pos per i pagamenti elettronici e tagliare i prezzi”.

aaacarte2

“Consumatori potranno e scegliere”

Lo sostiene Walter Meazza (nella foto sopra), presidente di Adiconsum, secondo cui è venuto il momento in cui “i consumatori possano finalmente esercitare anche il loro diritto di scegliere la modalità di pagamento più conveniente”.

“Lotta all’evasione fiscale”

Altri sono i benefici della riforma che, sempre secondo Meazza, contribuirà a “una maggiore tracciabilità dei pagamenti, importante strumento di lotta all’evasione e all’elusione fiscale, e allo sviluppo delle transazioni transfrontaliere”. Infine, conclude il presidente di “invitiamo i consumatori a segnalare eventuali criticità riscontrate con i commercianti e con le banche nell’applicazione della nuova normativa”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto