Montmelò: vince Lorenzo, 2° Rossi, Valentino resta in testa al mondiale per un punto

Vince Jorge Lorenzo a Montmelò, ma per un solo secondo su Valentino Rossi. Per il pilota spagnolo (nella foto di apertura) è la quarta vittoria consecutiva in un gran premio di MotoGp.

Valentino ha disputato una gara splendida, ma non è bastato. Partire dietro, come sta facendo troppo spesso Valentino risultata alla fine penalizzante. Ma Rossi resta leader del mondiale, anche se per un solo punto su Lorenzo. Andrea Iannone è terzo con 94 punti, che non sono pochissimi, mentre Andrea Dovizioso resta per la seconda gara consecutiva con in mano zero punti.

Tutto tra giocare tra loro il campionato. Prossimo appuntamento Assen.

Comunque, tolte le due Yamaha, non ce n’è per nessuno. Terza ma staccatissima arriva la Honda di Dani Pedrosa, quarta la Ducati di Andrea Iannone. Cade nel finale anche il Poleman Espargaro.

Cadono per primi Marquez e Dovizioso

Cade per primo Marc Marquez su Honda. Va lungo e non riesce a frenare, mentre era incollato alla coda di Lorenzo, che era primo. Poi, qualche giro dopo, ha problemi con la sua Ducati Andrea Dovizioso. Forse mancanza di grip come nei giorni scorsi a Montmelò e cade anche lui.

A questo punto, nel Gran premio di Catalunya, in testa c’è la Yamaha di Jorge Lorenzo, e al seocndo posto la Yamaha di Valentino Rossi. La sfida è tutta tra loro, quando mancano 20 giri alla fine.

In terza posizione c’è la Honda di Dani Pedrosa, al quarto la Suzuka di Aleix Espargaro.

 

Due Suzuki partite in Pole

Due Suzuki a sorpresa al primo e al secondo posto oggi alla partenza a Montmelò del Gran premio di Moto Gp di Catalunya. In Pole Aleix Espargaro (nella foto sotto) al secondo posto l’altra Suzuki, quella di Maverik Vinales. Aleix è fiducioso: “Posso giocarmi il podio”, dice subito dopo il giro di qualifica. La diretta della gara oggi solo su Sky Moto Gp alle 14. La difefrita su Cielo (che non è a pagamento).

aaalexis

Espargaro è nato a pochi chilometri dal circuito. Lo conosce, quindi, come le sue tasche. Al terzo posto partirà la Yamaha di Jorge Lorenzo, al quarto la Honda di Marc Marquez. Al quinto la Ducati di Andrea Dovizioso, al sesto la Honda di Dani Pedrosa, Al settimo posto la Yamaha di Valentino Rossi, che continua con le sue griglie di partenza non felici, ma che è ancora in testa al mondiale davanti al compagno di squadra Jorge Lorenzo, che però ormai lo minaccia da vicino.

aaaagriglia

Qui sopra la griglia di partenza (la grafica è di SkySport).

 

Lorenzo su Yamaha domina il warm up

In attesa della gara, è stata la Yamaha di Joerge Lorenzo a dominare il warm up, davanti alla Suzuki di Vinales. Risale la Honda di Marc Marquez, mentre la Yamaha di Rossi gira con il sesto tempo. La situazione che si prospetta non è ottimale per Valentino,se il suo compagno di squadra dovesse andare in fuga dai primi giri.

Pedrosa e Iannone devono sudarsela: le notizie del 13 giugno

Gran premio di Catalunya: Pedrosa e Iannone non entrano nei primi dieci e dovranno giocarsi la qualificazione nel primo turno, che andrà in onda su Sky MotoGp e anche su Cielo, che non è pay, dalle 14,10 alle 14.25: La fase finale delle qualifiche in diretta dalle 14,35 alle 14,50.

 

Suzuki in gran forma anche al mattino

È la Suzuki di Vinales (nella foto grande) a capeggiare, a sorpresa, l’elenco dei dieci qualificati di diritto. Al secondo posto la Yamaha di Jorge Lorenzo, al terzo la Suzuki di A. Espargaro, al quarto la Ducati di Dovizioso, al quinto la Yamaha dell’altro Espargaro, al sesto la Yamaha di Valentino Rossi, al settimo la Honda di Marc Marquez. Seguono all’ottavo posto la Honda di Carl Crutchlow, al nono la Ducati di Hernandez e al decimo l’altra Yamaha di Smith.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto