Camila Giorgi batte la Bencic e vince il suo primo torneo Wta: 7-5, 6-3

Camila Giorgi, 23 anni, impiega 48 minuti a conquistare il primo set della finale contro Belinda Bencic, anche lei in grande forma, ma il primo set si chiude con un 7-5 a favore dell’iatliana, che gioca concentrata e capace di mettere a segno importanti ace nei momenti decisivi. Il secondo set va via ancora più velocemente e l’iatliana vince per 7-5, 6-3.

Quattro anni fa un’altra italiana, Roberta Vinci, vinse il torneo olandese.

Camila sfata, comunque, il tabù della finali perse (ormai tre su tre).

aaapadrecamila

In tribuna festeggia anche il padre (nella foto accanto, con capelli bianchi sì, ma molto “giovanili”), sempre presente a bordo campo per seguire la sua carriera.

aaatrofeo

E, infatti, Camila – che finalmente appare un po’ commossa – gli dedica il trofeo.

 

Camila e i pronostici difficili

Raramente tiene fede ai pronostici, nei momenti clou, ma oggi Camila Giorgi ha la possibilità di vincere il suo primo torneo Wta sull’erba olandese.

A mezzogiorno affronta, infatti, in finale la svizzera Belinda Bencic, diciannovenne, in gran forma come ha dimostrato battendo con un doppio 6-3 in semifinale la Jankovic (la diretta tv è su Supertennis).

L’azzurra ieri ha sconfitto anche lei un due set (6-2, 6-4) l’olandese Bertens, che però è meno dotata della Jankovic. Nessuna delle due ha mai vinto un torneo. La svizzera è numero 32 del ranking mondiale, l’italiana è numero 33. Insomma sono vicinissime e equivalenti nella loro ascesa in carriera.

aaacamiladue

Ma per Camila Giorgi  (nella foto), alla seconda finale stagionale, la quarta in tutto, si tratta di una bella occasione, nel Top Shelf Open, un torneo con un montepremi superiore a 200.000 dollari.

Le due si sono già affrontate l’anni scorso a Madrid e vinse la Bencic, ma in Olanda si gioca sull’erba e il campo è favorevole al tipo di gioco di Camila.

Il percorso della Giorgi è iniziato bene

Una bella sorpresa da una delle italiane che aveva sfigurato, pochi giorni fa, a Parigi nel torneo del Roland Garros. Camila Giorgi è riuscita a entrare in semifinale al Top Shelf Open, un torneo dotato di un montepremi da 226.750 dollari di montepremi in corso sull’erba olandese di Den Bosch.

 

Battaglia con la Shvedova

 

La giovanissima marchigiana si è aggiudicata una vera e propria battaglia nei quarti contro la kazaka Yaroslava Shvedova, numero 76 del mondo, battuta 11-9 nel tie-break del terzo set dopo aver annullato tre match point, in due ore e mezzo di gioco. La Giorgi aveva perso il primo set 6-4 e vinto il secondo 6-3.

 

In semifinale c’è la Bertens

In semifinale Camila se la dovrà vedere in un match finora mai disputato con l’olandese Kiki Bertens, numero 132 del mondo ma specialista dell’erba, che ha ribaltato il pronostico battendo la testa di serie numero 3, la statunitense CoCo Vandeweghe, col punteggio di 6-4 6-1.

Anche la Giorgi, però, cresciuta alla scuola di Bollettieri negli Usa con l’erba non se la cava male. Se è in giornata, i suoi colpi sono potentissimi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto