Mazzette al college: Lynette di “Desperate housewives” rischia il carcere (video)

Felicity Huffman, l’intraprendente Lynette della serie tv, che ha dominato gli anni tra il 2004 e il 2012, “Desperate housewives”, è comparsa ieri, lunedì 13 maggio, in tribunale con l’accusa di essersi assicurata l’entrata al college della figlia, con una mazzetta di 15.000 dollari. Brutto scivolone per l’attrice (nel video sotto), che ha 56 anni, arrestata per frode e corruzione lo scorso marzo, sposata con l’attore William H. Macy, assente in tribunale, che, dopo la popolare serie televisiva, ha recitato nel film “Transamerica”, che nel 2005 le è valso una nomination all’Oscar e un Golden Globe.

Altri arrestati

Non è stata la sola ad essere arrestata. Con lei, una cinquantina di persone tra genitori, coach, dirigenti scolastici, un imprenditore californiano che serviva da tramite tra i college e i genitori con la sua società di consulenza e un’altra star di Hollywood, Lori Loughlin (nella foto sotto), nota per la sua partecipazione alla sitcom “Full House”. La Huffman, comparsa in tribunale in compagnia del fratello, senza trucco e dimessa, si è scusata sostenendo che la figlia era all’oscuro di quello che faceva e ha dichiarato che accetterà le conseguenze. L’accusa ha chiesto una detenzione dai 4 ai 10 mesi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto