Ragazzi (e non solo): Il barone rampante is back (video)

Il libro è noto. Il suo autore è famoso. La storia è conosciutissima, perché fa parte della trilogia di Italo Calvino (I nostri antenati), che raccoglie: Il Visconte dimezzato, Il cavaliere inesistente e Il barone rampante.

Quest’ultimo racconto  – “Il barone rampante” (Mondadori, Oscar Junior, 234 pagine, euro 9,50) – è probabilmente il più conosciuto.

 

aaaaluisa

La fuga di Cosimo sugli alberi

La fuga sugli alberi di Cosimo, dopo una lite con il padre e il suo deciso “non-ritorno”, così come la sua ribellione, il rapporto con la natura e con il tempo della vita, suggeriscono innumerevoli letture di questo personaggio.
Lorenzo Terranera, illustratore e scenografo nonché abile autore di animazione, rilegge la storia di Cosimo Piovasco di Rondò usando la materia e le immagini, costruendo un sentiero di sculture in legno che – forse – diventerà anche un libro.
Per ora c’è , a disposizione di chiunque vorrà entrare nelle atmosfere del racconto di Calvino, un sapido ed elegante cataloghino delle opere  e le opere stesse, esposte nella Galleria B17 (Via Agostino Bertani 17, Roma), in pieno Trastevere.
Le sculture in legno – belle e inattese – scandiscono il racconto, rivelano un Cosimo bambino che si muove sugli alberi – sì, avete letto bene: le sculture di Terranera si muovono, grazie a semplici ed efficaci meccanismi – lasciano intravedere l’intraprendente bassotto Ottimo Massimo e il brigante Gian dei Brughi.
Si ri-legge Calvino (nella foto di apertura), dunque, dentro il movimento e la bellezza, a contatto con la materia – il legno – che proprio Cosimo valorizza e ama. Per tutti.

Qui il video di Cosimo

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto