Banche: con il “conto base” solo bonifici e bancomat (gratis ai pensionati poveri)

Una volta tanto una novità positiva per i consumatori dal mondo degli istituti di credito. Arriva il “conto base” per fare poche semplici operazioni, come ricevere un bonifico. Dovranno averlo – prevede la norma approvata dal Consiglio dei ministri, che recepisce una direttiva Ue – tutti gli istituti e prevedere anche il bancomat. Avrà un canone “ragionevole”.

Per i più “deboli” sarà gratis

Per alcuni consumatori socialmente svantaggiati sarà gratuito e lo Stato rinuncerà ai bolli: ad identificare i soggetti sarà il ministero dell’Economia. Sul tema ha già firmato un convenzione con Abi, Poste e Bankitalia: prevede l’esenzione per pensionati sotto i 18.000 euro e per chi ha un Isee sotto gli 8.000.

Trasparenza rafforzata

È previsto infine un rafforzamento della trasparenza informativa con comparazioni (su un apposito sito web al quale tutti i “prestatori di servizi di pagamento” hanno l’obbligo di partecipare) e comunicazioni periodiche sui costi e sulle spese sostenute che si aggiungono agli obblighi già previsti, come quello dell’estratto conto.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto