Allergie stagionali: “Le terapie alternative sono poco efficaci”

Curare le allergie stagionali, scatenate da piante, erbe e pollini, con le terapie alternative? Non tutte funzionano. L’irrigazione nasale con acqua salina può essere utile per dare sollievo ai sintomi, mentre per l’uso della pianta farfaraccio, miele e agopuntura ci sono risultati limitati e discordanti. Lo segnala la newsletter Clinical Digest, curata dal National Center for Complementary and Integrative Health (Nccih).

aaaallergie02

Inconsistenti gli effetti di probiotici

Sull’agopuntura per esempio gli studi non sono riusciti a dimostrare degli evidenti benefici, così come per quanto riguarda l’assunzione di acidi grassi omega 3 per prevenire la rinite allergica. Gli effetti dei probiotici sembrano invece inconsistenti e non si possono trarre conclusioni definitive per altri prodotti naturali, come astragalus, capsaicina, estratto di semi d’uva, quercetina, spirulina, l’ortica e il guduchi.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto