Renault: emissioni sospette, il titolo crolla del 20%

Renault come Volkswagen: sospetti gravi sulle emissioni. E l’azienda francesa in Borsa cede il 20%, “punita” per i sospetti su irregolarità nei test sulle emissioni. Il titolo sconta inoltre il calo delle vendite di auto in Russia nel 2015 (-46%), dove il Gruppo è esposto con il marchio Autovaz.

 

aaaaaaarenaultgialla

Sequestrato un computer dal governo francese

Gli agenti del Governo francese hanno sequestrato computer dal sito Renault di Lardy (Francia), che realizza le prove sulle emissioni dei veicoli. La notizia arriva da Bloomberg che riprende fonti di stampa francese che citano un volantino sindacale della Cgt, secondo il quale quale gli ispettori si sono recati nell’impianto transalpino lo scorso 7 gennaio. Secondo il sindacato il fatto genera sospetti su un possibile coinvolgimento di Renault nello scandalo sulle emissioni che ha colpito Volkswagen.

 

L’azienda replica: “È tutto in regola”

“La Direction Générale de l’Energie et du Climat (Dgec), interlocutore pilota della Commissione tecnica indipendente per conto del ministero francese dell’Ecologia, – replica la Renault – ritiene fin d’ora che la procedura in corso non evidenzierebbe la presenza di un software truccato sui veicoli Renault”.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto