Zuccheri: “L’eccesso aumenta il rischio di cancro al seno e metastasi ai polmoni”

Troppo zucchero, soprattutto quello contenuto nel junk food (il cibo spazzatura che comprende bibite gassate, barrette e salse) aumenta il rischio di cancro al seno e metastasi ai polmoni. Lo sostiene uno studio dell’università del Texas Md Anderson Centre pubblicato sull’edizione online di Cancer research. A questo risultato i ricercatori sono arrivati dopo aver somministrato per 6 mesi a cavie da laboratorio una dieta ricca di zuccheri, paragonabile a quella dei Paesi occidentali.

Favoriscono meccanismi infiammatori

Perché accade? Gli zuccheri – hanno stabilito i ricercatori – favoriscono meccanismi infiammatori o i picchi di insulina che portano all’insorgenza del carcinoma mammario. In pratica, si attiva un processo metabolico chiamato 12-Lox (12-lipossigenasi), che faciliterebbe la crescita di un tumore e la diffusione delle metastasi.

“Nel mirino il fruttorio”

“Abbiamo scoperto che l’assunzione di alte dosi di saccarosio e fruttosio porta a una maggiore crescita del tumore e delle metastasi rispetto a chi ha invece un regime alimentare povero di zucchero”, hanno detto i ricercatori al Telegraph. “Abbiamo stabilito che fosse specificatamente il fruttosio”, ha aggiunto uno degli autori dello studio, Lorenzo Cohen, “contenuto nello zucchero da tavola e nello sciroppo di mais, prodotti onnipresenti all’interno del nostro sistema alimentare, a essere maggiormente coinvolto in questo legame con lo sviluppo del tumore al seno e delle metastasi polmonari”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto