Maternità, l’Inps: ok ai cinque mesi di congedo solo dopo il parto

Le donne che vorranno lavorare fino al nono mese di gravidanza e prendere il congedo di maternità obbligatorio di cinque mesi “esclusivamente dopo il parto” potranno fare domanda all’Inps prima dei due mesi che precedono la data presunta del parto. Lo chiarisce l’Inps in una circolare sulla norma della legge di Bilancio per il 2019.

Necessario il parere del medico

La nota prevede la possibilità di lavorare fino al nono mese di gravidanza e di astenersi dal lavoro nei cinque mesi successivi al parto. Ci deve essere un parere medico che certifichi che tale opzione non arreca pregiudizio alla salute della gestante e del nascituro.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto