Accusato di molestie sessuali, fa un passo indietro il grande chef Mario Batali

Mario Batali, chef Usa tra i più famosi del mondo, travolto anche lui dalle molestie sessuali.
Cinquantasette anni e un curriculum professionale di valore, Mario Batali, scrittore oltre che chef e socio tra l’altro di Joe Bastianich, è stato accusato da quattro donne per toccatine e palpeggiamenti vari. Evidenttemente accuse motivate, se  il grande chef ha scelto di fare un passo indietro, lasciando temporaneamente la gestione dei suoi ristoranti.

Lo chef si è scusato

Prima di prendersi l’aspettativa Batali – che ha lavorato anche in Italia, a Borgo Capanne, in provincia di Bologna – ha anche voluto scusarsi con le persone che sente di aver “maltrattato e ferito. Anche se le identità di molti di questi individui menzionati in queste storie non mi sono state rivelate, gran parte dei comportamenti descritti corrisponde ai modi in cui ho agito. Quel comportamento è sbagliato e non ci sono giustificazioni. Mi prendo la piena responsabilità e sono profondamente dispiaciuto per ogni dolore, umiliazione o disagio causato ai miei pari, ai dipendenti, ai clienti, agli amici e alla famiglia”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto