Italia spaccata a Ferragosto: fino a 36° al Centro-Sud, rovesci al Nord

Dopo un agosto iniziato all’insegna dell’estrema variabilità, tra roventi ondate di caldo e break temporaleschi, ci avviciniamo alle settimane centrali del mese, da anni caratterizzate da stabilità atmosferica. Secondo Mattia Gussoni, esperto del sito IlMeteo.it, c’è però l’incognita di Ferragosto: da oggi, giovedì 13 agosto, infatti, le condizioni meteo saranno contraddistinte dal braccio di ferro tra una vasta area depressionaria sospinta da correnti fresche e instabili e un anticiclone sul bacino del Mediterraneo.

Instabilità da venerdì

Le conseguenze non tarderanno a farsi sentire con un aumento dell’instabilità e rovesci temporaleschi su Alpi e Prealpi già nella giornata di venerdì 14 agosto. Qualche fenomeno riuscirà a sconfinare fin sulle alte pianure di Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Copione simile anche a Ferragosto, con possibili temporali specie durante le ore pomeridiane, in particolare sull’arco alpino in locale estensione alle aree confinanti.

Le massime

Sul resto dell’Italia invece, grazie alla presenza dello scudo anticiclonico, prevarranno condizioni meteo tipicamente estive con tanto sole e valori termici diffusamente oltre i 32-34 gradi. Localmente attese punte massime fin verso i 35-36 gradi in Toscana, Puglia e zone interne delle due isole maggiori.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto