Motoscafo travolge barca a vela nel porto di Salerno: un morto e un ferito

Un’altra tragedia del mare. O meglio dlel’uso incauto di chi usa mezzi marini senza rendersi conto che sono pericolosi come le automobili.

Stavolta è capitato a Salerno. Una barca a vela con a bordo due persone è stata travolta da un motoscafo proprio nel porto di Marina d’Arechi a Salerno. Una delle persone che si trovavano a bordo della barca a vela è morta mentre l’altra è rimasta gravemente ferita ed è ora ricoverata all’ospedale di Salerno per essere sottoposta a un intervento chirurgico.

 

La vittima ha 69 anni, aveva un’officina

Una delle persone che si trovavano a bordo della barca a vela è morta sul colpo: si tratterebbe di Guido Carpentieri, 69 anni, titolare di un’officina.

Secondo i primi accertamenti, il suo corpo sarebbe stato tranciato dalle eliche del motore del motoscafo. L’’altra persona, di cui ancora non è stato diffuso il nome, è stata recuperata in mare ed è rimasta gravemente ferita ed è stata trasportata all’ospedale di Salerno dove viene sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. Sia il morto che il ferito sarebbero di Pontecagnano, un comune dell’hiterland salernitano.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto