Morto a 27 anni il nipote di Elvis Presley: ipotesi suicidio con arma da fuoco

Il nipote di Elvis Presley, Benjamin Keough, è morto a 27 anni. Lo ha confermato ai media americani il manager della madre Lisa Marie Presley (nella foto di apertura con il figlio), Roger Widynowski, spiegando che il giovane è morto a Calabasas, in California. La figlia del musicista – ha spiegato Widynowski – è “completamente distrutta, inconsolabile e profondamente devastata”, ma sta “cercando di rimanere forte per i suoi gemelli di 11 anni e per la figlia maggiore Riley”, ha dichiarato Widynowski.

Le indagini della polizia

“Adorava quel ragazzo. Era l’amore della sua vita”, ha aggiunto, senza fornire ulteriori dettagli sulla sua morte. Ma il sito Tmz cita fonti delle forza dell’ordine secondo cui il giovane sarebbe morto suicida, per una ferita da arma da fuoco autoinflitta.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto