Sabina Guzzanti con Corrado Formigli, anche Minoli approda a La7 (Crozza addio)

Urbano Cairo ha presentato ieri la nuova stagione del La7, orba di Maurizio Crozza. E non mancano le novità. In particolare la bravissima Sabina Guzzanti (nella foto in basso) approfitta del vuoto lasciato da Crozza, occupando uno spazio nella trasmissione di Corrado Formigli.

a-gussantisabina

 

L’arrivo di Minoli e il nuovo programma di Luca Telese

Ma procediamo con ordine.

Dal ritorno di Luca Telese agli speciali di Enrico Mentana sul referendum costituzionale da metà settembre fino allo spin-off di diMartedì e all’arrivo di Minoli e Sabina Guzzanti, i nuovi palinsesti La7 puntano molto su informazione e attualità. Telese debutterà nel 2017 con un nuovo programma di approfondimento sulla cronaca: “La cronaca è stata l’argomento più seguito delle sue conduzioni di Matrix, e ora puntiamo sulla sua maggiore riconoscibilità: torna come se fosse andato in prestito”, dice il “patron”,  Urbano Cairo. Giovanni Floris trasformerà in un programma ad hoc di seconda serata il finale di diMartedì dedicato ad arte e cultura.

Le nuove interviste di 45 minuti di Minoli

Oltre al nuovo format di interviste di 45 minuti di Minoli nell’access prime time della domenica, spazio ai commenti satirici di Sabina Guzzanti che andranno a movimentare le nuove puntate del confermato “Piazzapulita”. Il format di ‘Le invasioni barbariche’, invece, rimane nelle mani di La7, mentre Daria Bignardi, la sua ex conduttrice, dirige ormai Rai3, e Cairo spiega di non avere intenzione di riprenderlo a breve. Ma non si sa mai…

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto