Coppa Italia: la finale sarà Napoli-Juve, si gioca il 17 all’Olimpico di Roma (Rai1)

Sarà Napoli-Juve la finale di Coppa Italia, che si giocherà mercoledì prossimo, 17 giugno, all’Olimpico di Roma. Anche per la finale ci sarà la diretta di Rai1.

Il Napoli stasera ha eliminato, infatti, l’Inter pareggiando 1 a 1, dopo aver vinto per 1 a 0 nella partita d’andata a San Siro, grazie a un gol di Fabian Ruiz.

Stasera per il Napoli ha segnato, invece, Dries Mertens, che sembra aver rinnovato ormai il contratto con De Laurentiis. Anche la finale si giocherà a porte chiuse.

Nel Napoli, dopo un errore del porteire Ospina sul gol dell’Inter, è stata decisiva proprio la prestazione del portiere, protagonista di grandi parate nel resot dlela aprtita.

 

L’altra finalista è la Juventus

 

La Juve di Maurizio Sarri ha conquistato la finale di Coppa Italia, anche se Cristiano Ronaldo (nella foto) ma sbagliato un calcio di rigore.

Decisivo l’1-1 di quattro mesi fa a San Siro. Ieri è finta 0-0 con un rigore mandato sul palo da Ronaldo con una lievissima deviazione di Donnarumma, e i rossoneri troppo presto in dieci, per l’espulsione di Rebic, l’unica punta schierata da Pioli. Di emozioni la partita non ne ha date regalate tante sul piano tecnico, e non si poteva pretendere: questa volta può bastare il piacere di avere ritrovato il calcio giocato.

 

 

 

Napoli-Inter stasera al San Paolo

 

Stasera tocca all’altra semifinale, Napoli-Inter, che sarà trasmessa anch’essa alle 21 da Rai 1. All’andata, a San Siro, gli azzurri s’imposero per 1-0 con un gol di Fabian Ruiz, che potrebbe rivelarsi decisivo.

Prima del fischio d’inizio, sarà osservato un minuto di silenzio per le vittime della pandemia e ci saranno in campo anche alcuni operatori del Cotugno, l’ospedale divenuto famoso anche negli Usa per la lotta al virus.

 

 

La semifinale Juventus-Milan del 12 giugno

Torna il calcio e riparte dalla semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Milan. Diretta alle 21, su Rai 1.

La partita di andata era finita con il risultato di 1 a 1 che avventaggia i bianconeri. Ma 3 mesi di stop posso aver provocato anche un ribaltone.

Una “stoccata vincente”: è quella che chiede al Milan l’allenatore Stefano Pioli per raggiungere la finale di Coppa Italia.

“La Juve l’abbiamo affrontata due volte in stagione – ricorda il tecnico a Milan Tv – Sono state sempre partite difficili anche per loro e in entrambi i casi siamo usciti dal campo con qualche rimpianto per il risultato. Se loro hanno trovato la stoccata vincente nel momento giusto, stavolta dovremo essere bravi noi a trovarla. Partiamo alla pari, abbiamo uno svantaggio di risultato, ma abbiamo le qualità per giocarcela. Ai giocatori dico sempre che non conta il nome che abbiamo sulle spalle, ma il distintivo che abbiamo sul petto”.

All’andata dopo la rete del vantaggio rossonero di Rebic, Cristiano Ronaldo, a due minuti dalla fine su rigore, ristabilì la parità. Stasera si decide chi passa il turno.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto