Anche il Parma diventa cinese, Hernan Crespo sarà vicepresidente

Dopo Milan e Inter un’altra ex grande del calcio italiano, il Parma, sta per diventare “cinese”. La notizia è stata rilanciata da un quotidiano sportivo affidabile conme La Gazzetta dello sport.

La trattativa per la cessione del pacchetto di maggioranza – scrive il quotidiano rosa – è in dirittura d’arrivo: “l’annuncio verrà dato soltanto al termine dei playoff di Lega Pro che vedono la squadra emiliana impegnata dai quarti di finale”.

Guido Barilla, Paolo Pizzarotti e Giampaolo Dallara, che avevano favorito la rinascita del club dopo il fallimento, fanno un passo indietro e sono intenzionati a restare come azionisti di minoranza. La vicepresidenza del club dovrebbe andare a Hernan Crespo (nella foto) ex giocatore del Parma e di recente allenatore delle giovanili del club.

La proprietà all’Agenzia Desport

Al loro posto come azionista di maggioranza Jiang Lizhang, uomo d’affari cinese, proprietario dell’agenzia di marketing Desport, che ha già in Spagna la proprietà del Granada e che sta per acquisire in Inghilterra il controllo del Crystal Palace. L’investimento, nei prossimi due anni, sarà di 10 milioni di euro. “Dice la Gazzetta che “è previsto, secondo gli accordi siglati ieri a Parma, negli uffici dello stadio Tardini, che Lizhang arrivi a una quota del 60 per cento, ma il suo obiettivo nel tempo è quello di avere il 90 per cento (per statuto il 10 per cento deve essere riservato all’azionariato popolare)”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto