Influenza: le donne sono più resistenti, a proteggerle ci pensano gli estrogeni

Non è un luogo comune che le donne resistano meglio ai malanni di stagione mentre gli uomini crollano a causa di influenza, febbre e raffreddore. Il segreto è contenuto negli ormoni, secondo uno studio condotto da Sabra Klein della Johns Hopkins University a Baltimora e pubblicato sull’American journal of physiology-lung cellular and molecular physiology: gli estrogeni, infatti, difendono l’organismo femminile dall’influenza e proteggono l’apparato respiratorio dai virus di stagione.

Le analisi su cellule nasali

A questa conclusione si è giunti dopo aver analizzato cellule nasali prelevate da un campione di individui di entrambi i sessi, coltivate in provetta ed esposte al virus dell’influenza A. Tutte le cellule sono state esposte a tre fonti di estrogeni, naturali e artificiali, ma la reazione è stata diversa a seconda del sesso dell’individuo di provenienza.

“Si punti sugli ormoni naturali”

Si è visto che le cellule nasali femminili rispondono agli ormoni estrogeni attraverso recettori specifici e che questa azione ormonale riduce la replicazione del virus dell’influenza. In assenza di analoghi recettori, le cellule maschili non sono in grado di godere dell’effetto protettivo degli estrogeni e quindi il virus dell’influenza si replica più velocemente al loro interno. Dunque, dice Sabra Klein, “gli estrogeni terapeutici usati per trattare la sterilità e in menopausa potrebbero proteggere contro l’influenza”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto