Antonacci, la Siae sospende i diritti d’autore dopo l’accusa di plagio per “Mio fratello”

La Siae ha deciso di sospendere la distribuzione dei diritti d’autore, deliberando “l’accantonamento” dei “proventi maturati e maturandi”, della canzone “Mio fratello” di Biagio Antonacci, uscita nel 2017, “fino alla risoluzione definitiva della controversia” tra il cantante e il musicista Lenny de Luca.

Quest’ultimo assistito dai legali dello Studio Lione Sarli, ha intentato una causa civile per presunto plagio nei confronti dell’artista milanese, con udienza fissata per la prossima settimana.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto