Pavia: 4 operai indiani perdono la vita in una vasca di liquami

Quattro operai hanno perso la vita in un incidente sul lavoro avvenuto oggi in un’azienda agricola di Arena Po (Pavia).

A renderlo noto è stato il 118, precisando che gli operai sono caduti in una vasca di liquami.

Due corpi sono stati recuperati in breve tempo, per gli altri due è stato necessario svuotare la vasca di decantazione dove tutti e 4 erano precipitati.

Le 4 vittime, tutte di origini indiane, sono i due fratelli Singh (nella foto qui sopra), che erano i titolari dell’azienda (un allevamento di bovini) e due dipendenti.

I carabinieri stanno cercando di ricostruire l’accaduto e di capire come siano finiti nella vasca di decantazione. Sul posto, oltre ai carabinieri e ai tecnici della Asst, sono arrivati alcuni familiari delle vittime.

“Una tragedia agghiacciante”

“È una tragedia agghiacciante che ci lascia tutti sgomenti e senza parole la morte di quattro operai in un’azienda agricola nel Pavese. È davvero una sconfitta per tutti”: scrive su twitter la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, commentando la notizia della morte di quattro operai annegati ad Arena Po (Pavia).

“La sicurezza sul lavoro è una priorità, una vera emergenza nazionale che il nuovo governo deve affrontare insieme alle parti sociali con urgenza e con provvedimenti straordinari”, aggiunge la leader della Cisl.

La neo-ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, posta a sua volta: “Quattro operai hanno perso la vita oggi in un’azienda agricola vicino . Il mio pensiero va prima di tutto alle famiglie. La sul lavoro è un diritto irrinunciabile, dobbiamo fare ogni sforzo per garantirlo”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto