Donne: occupazione record al 49% nel 2° trimestre, ma penultimi in Europa

Un record dolce-amaro per le donne che lavorano in Italia.

Nel secondo trimestre del 2017, il tasso di occupazione delle donne è salito al 49,1% sulla base dei dati grezzi Istat (+0,6 punti in un anno), in crescita per il quarto trimestre consecutivo: segna così il livello più alto registrato nelle serie storiche iniziate nel 1977.

Ma, nonostante il recupero, “la situazione occupazionale delle donne nel nostro Paese – scrive l’Istat – è tra le peggiori dell’Ue”: nella media 2016, l’Italia è “penultima” tra i 28 paesi dell’Ue, “con un divario di 13,2 punti rispetto alla media, seguita soltanto dalla Grecia”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto