Google nel mirino della Commissione Ue: “Controlla l’80% dei dispositivi mobili”

Nuovi guai in vista entro luglio per il motore di ricerca americano Google. Lo anticipa il Wall Street Journal secondo cui gli acquisti online sarebbero pilotati dal sistema Alphabet e questo andrà ad aggravare un procedimento già aperto dalla Commissione europea nel 2015 contro il servizio Google Shopping senza contare i grattacapi per evasione fiscale.

aaagoogle02

Tutti i servizi marchiati Google

Nel dettaglio, Google avrebbe “indirizzato oltre 20 miliardi di clic gratuiti verso aziende che fanno shopping online”. C’è poi la questione legata a Play Store, la app installata di base nei sistemi Android per smartphone e tablet, mentre per la navigazione su Internet sarebbe monopolizzata da Google Chrome e le ricerche da Google Search.

aaagoogle03

Quasi un monopolio in Europa

Così il colosso a stelle e strisce “si è assicurato che le applicazioni sono pre-installate sulla maggioranza dei dispositivi venduti in Europa” arrivando a controllare l’80% dei dispositivi mobili.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto