Uccide la convivente moldava e si impicca nell’armadio

Torino: un uomo di 51 anni, Antonio Missud, di origini siciliane, ha ucciso in un appartamento di Torino, in Borgo Vittoria, Diana Gogoroia, moldava di 36 anni. Diana è stata trovata era nel letto con la gola tagliata.

Missud, con precedenti per minaccia, violenza su persone ef esercizio arbitrario delle proprie ragioni che risalgono al 2003, era in una stanza vicina, impiccato alle cerniere di un armadio.

a-dianatre

Forse la gelosia il movente

Si tratta di un omicidio-suicidio, su questo ormai permangono pochi dubbi: il movente potrebbe essere la gelosia, ma le indagini sono ancora in corso. I vicini hanno detto di non averli sentiti litigare. La donna lavorava come colf, mentre l’uomo era disoccupato. Vivevano al primo piano di una palazzina in via Chiesa della Salute, in un quartiere quasi alla periferia Nord di Torino.

a-dianauno

L’allarme dato dai vicini

Sono stati i vicini di casa, che avevano incontrato l’ultima volta la coppia venerdì, a dare l’allarme, sentendo cattivi odori provenire dall’appartamento accanto al loro.

Quando i vigili del fuoco sono entrati nella casa, hanno trovato i due cadaveri.

aaaaomicidiosuicidio

La donna era appena rientrata da un breve periodo trascorso nelle Marche, a San Benedetto del Tronto, l’uomo era invece rimasto a Torino. Una delle foto pubblicate su Facebook li ritrae, sorridenti, su un ponte di Torino sul fiume Po, con la collina sulla sfondo.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto