102° Giro d’Italia: a Fucecchio vince allo sprint il tedesco Ackermann, davanti a Viviani

102° Giro d’Italia: a Fucecchio vince il giovane campione tedesco Ackermann della Bora, davanti a Elia Viviani, partito troppo tardi.

Domani c’è ancora una tappa da sprinter. Il gruppo è arrivato compatto.

 

La prima maglia rosa è Roglic

 

Lo sloveno Primoz Roglic ha vinto in 12’54” (alla media di 36,200 km/h) la prima tappa del 102° Giro d’Italia di ciclismo, una cronometro individuale disputata dal centro di Bologna al santuario di San Luca, su un percorso lungo 8 chilometri. Grazie a questa vittoria, il corridore sloveno ha indossato la prima maglia rosa. Vincenzo Nibali, terzo. ha avuto un ottimo esordio.

Al secondo posto il britannico Simon Yates, partito volutamente tra gli ultimi, che ha imposto un’andatura straordinaria malgrado il vento in faccia che soffiava a 45 km/h.

Oggi la tappa va a Fucecchio, in Toscana, la patria di Montanelli.

 

 

La cronoscalata a San Luca

Il 102° Giro d’Italia di ciclismo scatterà alle 16,50 da via Rizzoli, a Bologna, con la partenza del primo corridore in gara (dorsale numero 1), Tom Dumoulin, vincitore nel 2017 a Milano (nella foto).

L’olandese farà da apripista nella cronometro individuale lunga 8 chilometri, che si concluderà presso il santuario di San Luca. Un minuto dividerà le partenze dei 176 iscritti alla corsa rosa. Il secondo big a prendere il via sarà il colombiano Miguel Angel Lopez (alle 16,54), poi toccherà al lussemburghese Bob Jungels (16,56). Vincenzo Nibali, tra i favoriti per la vittoria finale, scatterà dalla pedana bolognese alle 16,58, lo sloveno Primoz Roglic alle 17,01, Mikel Landa alle 17,02. Il britannico Simon Yates prenderà il via alle 19,43, L’ultimo a scattare sarà il siciliano Salvatore Puccio alle 19,45.

 

La corsa in televisione

La crono di oggi la i primi 6 chilometri pianeggianti e gli ultimi 2 in salita.

la diretta della tappa inizierà alle 17 su Rai2 e in streaming sul sito raiplay.it. Diretta Eurosport 1 a partire dalle 16.40, disponibile online su Eurosport Player.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto