Unioni civili: il fronte del no presenta il referendum abrogativo

La legge sulle unioni civili è appena stata approvata con 372 sì, 51 no e 99 astenuti e già il fronte del no annuncia battaglia. Il centrodestra, infatti, facendosi portavoce delle istanze del movimento del Family day, presenta un referendum abrogativo.

aaagiovanardi

Tutti i nomi del fronte del no

L’annuncio della consultazione è affidato a una conferenza stampa che si tiene oggi, giovedì 12 maggio, alle 11.30 nella sala stampa della Camera a cui hanno confermato la propria presenza Eugenia Roccella, Gaetano Quagliariello e Carlo Giovanardi (nella foto sopra, Movimento Idea), Maurizio Gasparri e Lucio Malan (Forza Italia), Gian Marco Centinaio e Nicola Molteni (Lega nord), Francesco Bruni e Lucio Tarquinio (Conservatori e riformisti), Fabio Rampelli ed Edmondo Cirielli (Fratelli d’Italia), Gian Luigi Gigli e Mario Sberna (Ds-Cd), Guglielmo Vaccaro (Italia Unica) e il presidente della commissione lavoro del Senato Maurizio Sacconi.

aaaroccella

“La battaglia non finisce qui”

“Questa è una legge all’insegna della ipocrisia consapevole: si legge ‘unioni civili’ ma è un matrimonio”, dice Eugenia Roccella (nell’immagine sopra), “una legge contro il Paese e contro il parlamento. Non possiamo che ribadire il nostro no che non assicura diritti ma serve solo a smontare la famiglia e per ridurre il figlio ad un oggetto reperibile sul mercato. La battaglia non è finita, da oggi la portiamo fuori dal palazzo”.

aaaaquaglia

Tutti d’accordo con Marchini antigay

Quagliariello (nella foto sopra) su Facebook ha parlato di “pressappochismo” e di “superficiale decisionismo”. E aggiunge: “A noi è chiarissimo ciò che sta accadendo e ciò che i sostenitori di questa legge hanno fatto. Per questo la nostra battaglia andrà avanti e andrà fino in fondo. Insieme al popolo. A cominciare dal referendum che annunceremo domani”. Nel frattempo Quagliariello e Giovanardi hanno applaudito alla posizione contro i matrimoni gay del candidato Roma, Alfio Marchini.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto