Mantova: morto in un canale di scolo il bambino di 6 anni scomparso

È morto. Ora non c’è più da cercare Jashan Singh, il bambino di 6 anni (nella foto), figlio di una coppia di indiani, scomparso da ieri pomeriggio a Guidizzolo, in provincia di Mantova. Le ricerche, coordinate dai carabinieri e che avevano coinvolto circa 200 volontari, sono andate avanti tutta la notte e si sono concluse quando il corpo del piccolo è stato rinvenuto in un canale di scolo nelle campagne nei pressi di Robecco (Cremona). A una prima analisi, la morte sarebbe accidentale, causa di una caduta, ma al momento non si esclude nessuna ipotesi.

aaabimbo01

L’annuncio su Facebook del sindaco

“Con profondo dolore: il nostro piccolo amico non ce l’ha fatta. Poco fa i Vigili del Fuoco lo hanno ritrovato. Siamo vicini alla famiglia provata da questo dolore immenso», ha scritto il sindaco Sergio Desiderati su Facebook. “Una grande solidarietà c’è stata in queste ore da parte di tutta la comunità di Guidizzolo”.

aaajashansindaco

Jashan scomparso nel pomeriggio

Jashan era stato visto per l’ultima volta ieri pomeriggio, intorno alle 16, in centro vicino alle scuole elementari del paese. Il piccolo era stato affidato ai nonni, ma aveva eluso la loro sorveglianza e aveva fatto perdere le proprie tracce.

Si era già allontanato in passato

Secondo i famigliari non era la prima volta che il bimbo si allontana da casa, per essere poi ritrovato poco dopo. Questa volta l’assenza si era prolungata troppo e da subito c’erano timori per la sua sorte. Le ricerche, a cui partecipano anche i vigili del fuoco, erano poi state estese anche fuori del paese, nelle campagne dove ci sono numerosi fossati. Poi, nella notte, il tragico epilogo, di cui ancora si ignorano le cause.

Le ricerche anche a Chi l’ha visto

Anche la trasmissione di Rai3 Chi l’ha visto? ha dato la notizia facendo partire un tam tam sui social network. Fino al tragico epilogo, con il corpo del bambino senza vita.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto